Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

"In Italia il falso in bilancio è sempre stato una Cenerentola"

fisco 22 settembre 2016

ROMA (Public Policy) - Il tema del falso in bilancio è stato risolto? "Io risponderei di sì, la riforma del 2002 aveva in pratica azzerato il senso della norma".

Lo ha detto il pm Luigi Orsi, rispondendo alle domande dei senatori nel corso di un'audizione in commissione Finanze, nell'ambito dell'indagine conoscitiva sulle condizioni del sistema bancario e finanziario italiano e la tutela del risparmio.

È anche vero che in Italia, ha aggiunto, il falso in bilancio "è sempre stato una Cenerentola, ha raggiunto un po' di notorietà con Mani pulite, dove però è stato interpretato in uno specifico modo".

Questo perché "gonfiare il bilancio per sentirsi vivo è la più allarmante forma di falso in bilancio", non le tangenti, ha sottolineato il pm.

continua - in abbonamento

GAV

© Riproduzione riservata