Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Job act, minoranza Pd: articolo 18 a partire dal quarto anno di assunzione

lavoro 23 settembre 2014

ROMA (Public Policy) - Prevedere le stesse tutele contenute nel contratto a tempo indeterminato anche per i nuovi assunti con quello a tutele crescenti "a partire dal quarto anno di assunzione".

È uno degli emendamenti presentati al ddl delega lavoro (Job act) in Aula al Senato dalla minoranza Pd. Con questo emendamento, quindi, sarebbe prevista anche la reintegra in caso di licenziamento senza giusta causa per i neoassunti con contratto a tutele crescenti dopo 3 anni di lavoro.

La proposta di modifica - a prima firma Federico Fornaro - prevede anche "l'attuazione di un monitoraggio della disciplina relativa al licenziamento illegittimo al fine di valutare l'efficazia e l'efficienza delle procedure di conciliazione e giudiziarie vigenti anche sotto il profilo della certezza dei tempi della definizione della controversia e, conseguentemente, di individuare ogni opportuno intervento di revisione delle stesse". (Public Policy)

Tutto sul Job act al Senato, in abbonamento.

FRA

© Riproduzione riservata