Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Jobs act, Boeri: il salario minimo ci vuole, per tutti i lavoratori

lavoro 28 ottobre 2014

ROMA (Public Policy) - "Un salario minimo ci vuole perché la recessione ha colpito duramente i lavoratori con salari più bassi" e "deve valere non solo per i settori non coperti dalla contrattazione collettiva ma per tutti i lavoratori, indipendentemente dalla tipologia contrattuale e dal settore produttivo in cui operano, come avviene in altri Paesi".

A dirlo è stato l'economista Tito Boeri nel corso di una audizione, davanti la commissione Lavoro della Camera, sulla legge delega lavoro(Jobs act). Boeri ha sottolineato come "il nostro mercato del lavoro sia il peggiore d'Europa", per questo "necessità di una riforma". (Public Policy)

Su Public Policy, in abbonamento, tutte le audizioni sul Jobs act.

NAF

© Riproduzione riservata