Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Canone Rai in bolletta: salta la multa a chi non fa la spia

Tv locali, ritardi nei contributi? Per Confindustria ci sono problemi sui decreti 20 ottobre 2015

ROMA (Public Policy) - di Viola Contursi - In una nuova bozza del ddl Stabilità, di cui Public Policy ha preso visione, salta la norma, contenuta in precedenti versioni, che prevedeva una multa da 300 euro per il gestore del servizio di fornitura di energia elettrica che non denunciasse i morosi del canone Rai.

In una bozza precedente veniva previsto che il gestore della fornitura elettrica dovesse segnalare all'Agenzia delle entrate chi, eventualmente, non pagasse il canone in bolletta. In caso di omessa segnalazione, il gestore avrebbe rischiato una sanzione amministrativa pecuniaria pari al triplo dell'importo del canone indicato in fattura", quindi 300 euro.

In una bozza più aggiornata, però, il paragrafo con questa norma è stato cancellato dall'articolo 12. Rimane solo la previsione che "resta ferma la disciplina vigente in materia di accertamento e riscossione coattiva e le disposizioni in materia di canone di abbonamento speciale per la detenzione fuori dall'ambito familiare". (Public Policy) VIC

tutto quello che c'è da sapere sulla Manovra 2016 - in abbonamento

@VioC

© Riproduzione riservata