Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

LAVORO, INPS: CASSA INTEGRAZIONE +2,7% A GENNAIO RISPETTO A DICEMBRE

05 febbraio 2013

(Public Policy) - Roma, 5 feb - E' del 2,7% l'aumento a
gennaio delle ore di cassa integrazione complessivamente
autorizzate rispetto a dicembre 2012. Il totale passa dagli
86,5 milioni di ore autorizzate a dicembre 2012 agli 88,9
milioni autorizzate a gennaio 2013. Rispetto al mese di
gennaio 2012, durante il quale furono autorizzate 55 milioni
di ore, l'incremento è stato del +61,6%. I dati sono stati
diffusi dall'Inps.

Analizzando il dettaglio delle diverse tipologie di
prestazioni, gli interventi ordinari (Cigo) di gennaio 2013
segnano +18,5% rispetto al mese di dicembre 2012, passando
da 26,6 a 30,9 milioni di ore. Un forte incremento si
evidenzia anche nel raffronto con i dati di gennaio 2012:
20,3 milioni di ore autorizzate contro i 30,9 di quest'anno.
L'incremento è da attribuire maggiormente alle
autorizzazioni nel settore industriale, aumentate del 53,7%
rispetto allo stesso mese dello scorso anno, mentre il
settore edile ha registrato un +44,7%.

Gli interventi straordinari (Cigs) di gennaio 2013
ammontano a 42,2 milioni di ore, con un incremento pari al
25,5% rispetto a dicembre 2012. Le ore di cassa integrazione
straordinaria sono, invece, pressoché duplicate (+97%)
rispetto allo stesso mese dello scorso anno, passando dai
21,4 milioni di gennaio 2012 ai 42,2 milioni di gennaio 2013.

Per quanto riguarda gli interventi in deroga (Cigd), i 15,8
milioni di ore autorizzate nel mese di gennaio 2013 non
evidenziano variazioni significative se raffrontati con lo
stesso mese dell'anno precedente (+19,1%), nel quale erano
state autorizzate 13,3 milioni di ore, mentre si registra
invece un decremento pari al 41,1% se si raffrontano i dati
con il mese di dicembre 2012 (26,8 milioni di ore).

Passando ai dati relativi a disoccupazione e mobilità
(l'Inps avverte che sono disponibili quelli sintetici di
tutto lo scorso anno) le domande presentate nel 2012 sono
state complessivamente 1.558.471, con un incremento del
14,26% rispetto al totale 2011 (1.363.979 domande), così
suddivise: 1.399.451 domande di disoccupazione ordinaria e
speciale edile, 147.239 domande di mobilità e 11.781 domande
di disoccupazione ordinaria ai lavoratori sospesi.

Considerando, precisa l'Inps, che i dati su disoccupazione
e mobilità fanno riferimento al mese precedente rispetto a
quelli per la cassa integrazione, le domande
complessivamente presentate a dicembre 2012 (113.269) sono
diminuite del 4,79% rispetto a quelle presentate nel mese di
dicembre 2011 (118.971) e del 23,02% rispetto a quelle
presentate nel precedente mese di novembre 2012 (147.138).
(Public Policy)

SPE

© Riproduzione riservata