Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

LAVORO, LE REGOLE DELLA CASSA INTEGRAZIONE / SCHEDA

imprese lavoro 13 febbraio 2013

giovani-e-lavoro

(Public Policy) - Roma, 13 feb - La ministra del Lavoro Elsa
Fornero ha firmato il decreto che concede la cassa
integrazione a 433 lavoratori della Wind Jet, compagnia
aerea low cost. La cassa integrazione varrà fino a giugno.

Ma come funzionano gli ammortizzatori sociali, cassa
integrazione ordinaria, straordinaria e in deroga? Quale
aziende ne possono usufruire?

LA CASSA INTEGRAZIONE STRAORDINARIA
La Cassa integrazione straordinaria (Cigs) è pagata
dall'Inps. Le imprese che rientrano nel campo di
applicazione pagano un contributo pari allo 0,9% (di cui
0,3% a carico dei lavoratori) delle retribuzioni imponibili.
Si applica alle imprese dei seguenti settori e con queste
caratteristiche:

1 - imprese industriali ed edili sopra i 15 dipendenti;
2 - imprese commerciali sopra i 50 dipendenti;
3 - trasporto aereo e servizi aeroportuali;
4 - agenzie di viaggio e turismo con più di cinquanta
dipendenti;
5 - imprese di vigilanza con più di quindici dipendenti.

LA CASSA INTERGRAZIONE ORDINARIA
La cassa integrazione ordinaria, fa sapere il ministero del
Lavoro, si applica a grandi linee alle imprese industriali
ed edili, a prescindere dal numero dei dipendenti.

LA CASSA INTEGRAZIONE IN DEROGA
La cassa in deroga, come spiega il nome, può essere
concessa "in deroga alle disposizioni vigenti", ossia in
tutti i casi non coperti dalla cassa integrazione ordinaria
e straordinaria oppure nei casi già previsti in cui si è
superato il limite massimo di utilizzo.

COME SI ATTIVA LA CASSA INTEGRAZIONE?
La cassa integrazione ordinaria è autorizzata dalle
commissioni provinciali dell'Inps, mentre quella
straordinaria è autorizzata dal ministero del Lavoro.

La cassa in deroga, invece, è autorizzata dalle regioni,
nei limiti di stanziamento attribuito con decreto dei
ministeri del Lavoro e dell'Economia. Per le crisi aziendali
"plurilocalizzate", cioè in cui gli stabilimenti sono in più
regioni, l'autorizzazione avviene con decreto dei ministeri
del Lavoro e dell'Economia. (Public Policy)

LAP

© Riproduzione riservata