Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

LAVORO, PER IL 50% STABILIZZAZIONI A TEMPO INDETERMINATO FULL TIME

LAVORO, PER IL 50% STABILIZZAZIONI A TEMPO INDETERMINATO FULL TIME 10 giugno 2013

LAVORO, PER IL 50% STABILIZZAZIONI A TEMPO INDETERMINATO FULL TIME

I RISULTATI DEL FONDO STRAORDINARIO PER GIOVANI E DONNE

(Public Policy) - Roma, 10 giu - 24.581 contratti a tempo
indeterminato creati con l'incentivo per la stabilizzazione
di donne e giovani contenuto nella legge 214 del 2011.
I risultati sono resi noti dal ministero del Lavoro.

Il fondo straordinario per l'occupazione di giovani
e donne destinava 232 milioni di euro per la stabilizzazione
di persone assunte a tempo determinato o con contratti di
collaborazione. Le domande sono state quasi il doppio di
quelle accettate per una richiesta di 409,2 milioni di euro
di incentivo.

"Coerentemente con lo spirito della norma, che intendeva
incentivare il superamento della precarietà dei rapporti di
lavoro per queste categorie di persone, oltre 23 mila casi
riguardano conversioni di contratti a termine in rapporti a
tempo indeterminato" commenta la nota del ministero.

Per quasi il 50% dei casi si tratta di conversione in contratti
a tempo indeterminato full-time, per il 40% di tempo
indeterminato part-time. "Limitato" invece l'uso
dell'incentivo per la stipula di nuovi contratti a tempo
determinato.

L'Inps fa sapere che erogerà il contributo in un'unica
soluzione dopo 6 mesi dalla trasformazione dei contratti o
dall'assunzione dei lavoratori nel periodo compreso tra il
17 ottobre 2012 (data di pubblicazione del decreto) e il 31
marzo 2013.

Per le conversioni in contratti a tempo indeterminato il
"bonus" è di 12 mila euro, da 3 a 6 mila euro per le nuove
assunzioni a tempo determinato della durata minima di 12 mesi,
per i part-time invece l'incentivo è proporzionale all'orario
di lavoro. L'Inps fa l'esempio di un part time al 50% per il
quale l'incentivo è di 6 mila euro mentre per uno al 70% è di
8.400 euro.

QUANTI I GIOVANI E QUANTE LE DONNE?
Il ministero non rende noto il dato diviso per genere
ovvero quante siano le donne e quanti i giovani sotto i 29
anni ad aver goduto degli incentivi.(Public Policy)

LAP

© Riproduzione riservata