Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Le novità sull'alternanza scuola-lavoro, in Manovra

scuola 07 settembre 2017

di Viola Contursi

ROMA (Public Policy) - Nella prossima manovra finanziaria, che verrà varata a ottobre, il Governo punta a rendere strutturali, e ampliare, le risorse a disposizione per incentivare il sistema duale di alternanza scuola-lavoro. Si tratta di risorse da inserire in legge di Bilancio che potrebbero oscillare tra i 40 e gli 80 milioni di euro l'anno.

Lo rivela il sottosegretario al Lavoro, Luigi Bobba, al termine della riunione della commissione Lavoro alla Camera.

Attualmente le risorse della fase sperimentale sono state stanziate fino al 2017 in qualità di incentivi ai contratti di formazione-lavoro e risorse alle Regioni. Il Governo è quindi a lavoro per raccogliere i frutti della fase sperimentale e rendere il sistema duale strutturale.

"Attualmente - spiega Bobba - abbiamo fatto una ricognizione con le Regioni e sono risultati 23mila i giovani che, nell'anno scolastico 2016-2017, hanno partecipato a corsi d'istruzione duale formazione-lavoro" che hanno poi portato a contratti di apprendistato formativo o una alternanza rafforzata.

"Stiamo lavorando - dice Bobba - per stabilizzare in manovra le risorse fin qui stanziate con l'obiettivo, se possibile, di ampliarle. Si parla di un'ipotesi di 40-80 milioni di euro l'anno".  (Public Policy)

@VioC

© Riproduzione riservata