Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Il governo "sta riflettendo" sulle unioni di Comuni

delrio 06 novembre 2015

ROMA (Public Policy) - "Quella sulle unioni e sulle fusioni di Comuni è una riflessione ancora in atto nel governo, che sta valutando di inserire modifiche nella legge di Stabilità o un provvedimento ad hoc".

A dirlo a Public Policy è stato il sottosegretario agli Affari regionali Gianclaudio Bressa a margine della audizione davanti la commissione Affari costituzionali della Camera sullo stato di applicazione della legge Delrio, su Città metropolitane, Province, unioni e fusioni di Comuni.

Nel corso dell'audizione Bressa aveva detto di essere "d'accordo sul fatto che non possiamo spostare ogni secondo i termini entro cui certe operazioni vanno fatto perché chi quelle cose le sta facendo non può improvvisamente vedersi smontato un processo associativo che deve essere rispettato".

Per cui semmai, invece di parlare di proroghe, si dovrebbe "aprire un nuovo percorso con termini temporali molto precisi e definiti".

Inoltre il sottosegretario si è detto d'accordo con la proposta dell'Anci di "prevedere che le dimensioni di quella che può essere la prospettiva delle unioni" debba avvenire "dentro aree omogenee nelle aree vaste", così da essere "elemento di grande semplificazione".(Public Policy) NAF

© Riproduzione riservata