Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Tecnici Senato: la Manovra vale 26,4 miliardi nel 2018

soldi def 06 novembre 2017

ROMA (Public Policy) - Il valore della manovra, per il 2018, ammonta a 26,4 miliardi di euro. È quanto si legge nel dossier dei tecnici del Senato in merito alla legge di Bilancio, all'esame della 5a commissione di palazzo Madama.

"In termini di indebitamento netto delle pubbliche amministrazioni", dal contenuto della manovra "si evince che le risorse ammontano complessivamente a circa 15,5 miliardi per il 2018, 10,8 miliardi per il 2019 e 11,7 miliardi per il 2020, a fronte di impieghi per 26,4 miliardi per il 2018, 22,4 miliardi per il 2019 e 14,4 miliardi per il 2020".

"La prevalenza degli impieghi rispetto alle risorse - secondo i tecnici - determina il carattere espansivo della manovra per ciascuno degli esercizi considerati".

"Sempre in termini di indebitamento netto il disegno di legge di Bilancio, determina una riduzione netta delle entrate per circa 9,4 miliardi nel 2018 e 4,8 miliardi nel 2019, mentre nel 2020 si realizza un incremento del gettito per 1,5 miliardi", sottolineano ancora i tecnici.

"Sul lato delle spese, si registrano invece incrementi netti per ciascun anno del triennio (1,6 miliardi nel 2018, 6,9 miliardi nel 2019 e 4,2 miliardi nel 2020)", si legge ancora.

Per il solo 2018, la maggior parte delle risorse (cioè i mezzi di copertura reperiti attraverso risparmi di spesa o incrementi di entrata) rientrano sotto la voce 'maggiori entrate tributarie' (quasi il 58%). Sempre i tributi risultano la voce più corposa (74,2%) anche per quanto riguarda gli impieghi (le disposizioni che determinano una riduzione di entrate o un incremento di spesa).

continua - in abbonamento 

FRA

© Riproduzione riservata