Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Legge elettorale, le proposte in Parlamento

legge elettorale 24 gennaio 2017

di Sonia Ricci

ROMA (Public Policy) - In commissione Affari costituzionali alla Camera ci sono già diverse proposte per modificare la legge elettorale attualmente in vigore, l'Italicum, che attende il giudizio della Corte costituzionale.

Le ultime in ordine di presentazione sono quelle a firma del Pd, Giuseppe Lauricella, della minoranza dem (Roberto Speranza), Area popolare (Maurizio Lupi), del Movimento 5 stelle (Danilo Toninelli), Civici innovatori (Pierpaolo Vargiu), che chiedono la modifica o l'abrogazione totale dell'Italicum, il superamento del Consultellum e il ritorno al Mattarellum.

Le tre proposte si aggiungono a quelle già depositate dagli altri gruppi. Vediamole nel dettaglio:

IL "LAURICELLUM" Il deputato del Pd, Giuseppe Lauricella, ha presentato una nuova proposta a sua firma (che ricalca quella già depositata nel 2015, ma estesa al Senato). È un Italicum corretto, ovvero senza ballottaggio e con un premio di maggioranza che scatta solo se in entrambi i rami del Parlamento si raggiunge il 40% dei consensi. Altrimenti si "trasforma" in un proporzionale.

continua -in abbonamento

@ricci_sonia

© Riproduzione riservata