Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

LEGGE EUROPEA, BOCCIATI TUTTI GLI EMENDAMENTI. ARRIVO IN AULA NEL POMERIGGIO

LEGGE EUROPEA, BOCCIATI TUTTI GLI EMENDAMENTI. ARRIVO IN AULA NEL POMERIGGIO 30 luglio 2013

LEGGE EUROPEA, BOCCIATI TUTTI GLI EMENDAMENTI. ARRIVO IN AULA NEL POMERIGGIO

(Public Policy) - Roma, 30 lug - La commissione Politiche Ue
della Camera ha licenziato i due provvedimenti comunitari:
il disegno di legge europea e la legge delega al Governo per
il recepimento delle direttive europee.

I deputati, nella seduta di oggi, hanno dato mandato ai relatori
- Paolo Alli (Pdl) per il ddl europea e Alessia Mosca (Pd) per
la delega - che oggi pomeriggio dovranno presentare in Aula
i due provvedimenti (al termine della votazione del decreto su
ecobonus e bonus casa). Durante i lavori della commissione
sono stati bocciati tutti gli emendamenti presentati (111
quelli presentati al ddl e circa 70, invece, quelli alla
legge delega).

I due provvedimenti recepiscono le disposizioni delle
precedenti leggi comunitarie il cui iter si è interrotto a
causa della fine della scorsa legislatura. Secondo quanto
deciso dalla Conferenza dei capigruppo della Camera, i due
provvedimenti sarebbero dovuti arrivare ieri in Aula, ma
visto l'ostruzionismo dei giorni scorsi del Movimento 5
stelle l'approdo è slittato per oggi pomeriggio. In
commissione c'è stata una certa fretta di chiudere i lavori
visto che il Parlamento non approva leggi comunitarie da due
anni.

Si tratta di un pacchetto di norme che interviene per
sanare le infrazioni europee in materia di inquinamento
ambientale e industriale, status dei rifugiati, vivisezione,
servizio di riscossione dei tributi comunali, contratti di
lavoro, etichettatura dei prodotti alimentari e attività
venatoria. (Public Policy)

SOR

© Riproduzione riservata