Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Legge Stabilità, Buzzetti (Ance): Così rischiamo di mancare la ripresa

LEGGE STABILITÀ, BUZZETTI (ANCE): COSÌ RISCHIAMO DI MANCARE LA RIPRESA 24 ottobre 2013

Legge Stabilità, Buzzetti (Ance): Così rischiamo di mancare la ripresa

(Public Policy) - Firenze, 24 ott -"Siamo stati molto favorevoli a una serie di interventi contenuti nella legge di Stabilità ma così com'è rischia di dare un messaggio contraddittorio, in quanto le prime simulazioni fanno vedere che c'è il rischio che sulla seconda casa ci siano ben quattro imposte. L'inizio di ripresa c'era, ma la vanifichiamo immediatamente con passaggio di questo tipo".

A dirlo a Public Policy è stato il presidente dell'Associazione nazionale dei costruttori edili (Ance), Paolo Buzzetti, questo pomeriggio a margine della seconda giornata dell'assemblea nazionale dell'Anci, che si sta svolgendo a Firenze.

"Un ultimo elemento negativo è che è vero che è stata corretta con 1 miliardo la legge di Stabilita per gli enti locali ma anche questo è un segnale debole - ha proseguito Buzzetti - volevamo che ci fosse cambiamento netto". Sul cuneo fiscale il presidente dell'Ance ha detto: "Penso che bisogna decidere cosa fare con le poche risorse che ci sono, destiniamole tutte in una direzione", perché "15 o 14 euro al mese in più o in meno non cambiano la situazione di nessuno".

Sull'uscita dell'Italia dalle otto grandi potenze economiche del mondo Buzzetti ha commentato: "Meno male che siamo ancora noni, perché se continuiamo con questa politica del rigore che l'Eruopa ci ha imposto andrà molto peggio, temo un processo di deindustrializzazione. Ormai siamo al quinto o sesto anno di crisi - ha concluso - senza che ci sia stato un vero tentativo di ripresa". (Public Policy)

NAF

© Riproduzione riservata