Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

La Stabilità vale 28,6 miliardi (senza clausola migranti)

fisco 28 ottobre 2015

ROMA (Public Policy) - di Sonia Ricci - "In termini di indebitamento netto" le misure contenute nel ddl Stabilità "determinano complessivamente un peggioramento, rispetto al valore del saldo risultante a legislazione vigente, di 14.581,7 milioni nel 2016, 19.178,8 milioni nel 2017 e 16.183,9 milioni nel 2018".

Inoltre il valore della manovra sale a 28,6 miliardi di euro, senza considerare la cosiddetta "clausola migranti".

È quanto si legge nel dossier messo a punto dai tecnici del servizio bilancio di Camera e Senato riguardo alle tabelle allegate alla legge di Stabilità.

"La natura della manovra - si legge nel dossier - che comporta un peggioramento dei saldi, implica la prevalenza degli impieghi rispetto alle risorse".

Nella tabella 1 riportata nel dossier ("Conto risorse e impieghi"), nella parte che riguarda l'indebitamento netto, viene riportata la cifra ("totale impieghi") di 28.697,5 milioni di euro per il 2016. Dunque una cifra più alta rispetto alla precedente. (Public Policy)

@ricci_sonia

© Riproduzione riservata