Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Legge Stabilità, Tasi compensa solo aliquota base Imu comprese detrazioni

dl imu, entro 16 gennaio cittadini dovranno pagare 40% aumenti locali 23 ottobre 2013

DDL STABILITÀ, TASI COMPENSA SOLO ALIQUOTA BASE IMU COMPRESE DETRAZIONI

(Public Policy) - Roma, 23 ott - La Tasi, la Tassa sui servizi indivisibili dei Comuni, ha lo stesso gettito, e quindi compensa, solo l'aliquota base dell'Imu, comprensiva delle detrazioni. Così fonti di governo spiegano le cifre emerse dalle tabelle del ddl Stabilità in cui si legge che al minor gettito Imu, quantificato in 3,764 miliardi di euro, corrisponde un maggior gettito Tasi della stessa entità.

Lette così le tabelle facevano pensare che Imu e Tasi avessero lo stesso peso e che, quindi, essenzialmente si fosse solo cambiato il nome a una tassa della stessa entità. Le stesse fonti invece spiegano che i 3,764 miliardi di euro quantificati nelle tabelle del ddl Stabilità per l'Imu riguardano solo l'aliquota base, comprensiva delle detrazioni previste per la prima casa (sia per reddito che per figli a carico).

Il gettito complessivo dell'Imu, invece, spiegano, è pari a circa 4,8 miliardi di euro, quindi più alto rispetto a quello della Tasi, quantificato appunto in 3,764 miliardi di euro. In più, sottolineano ancora le fonti, proprio per evitare aumenti delle aliquote, la legge di Stabilità ha anche messo sul piatto dei Comuni un miliardo. (Public Policy)

VIC

© Riproduzione riservata