Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

LEGGI, DA GIORNATA DEL RIFIUTO DELLA POVERTÀ ALL'UNITÀ D'ITALIA, I DDL /FOCUS

25 marzo 2013

I PROGETTI NORMATIVI CHE ISTITUISCONO
GIORNATE PER "COMMEMORARE QUALCOSA"


(Public Policy) - Roma, 25 mar - Si va dalla giornata "del
rifiuto della povertà" alla reintroduzione della festa di
San Giuseppe. Tra i primi 637 disegni di legge presentati al
momento tra Camera e Senato, diversi chiedono l'istituzione
di una "giornata" per commemorare qualcosa.

Roberta Pinotti, senatrice del Pd, chiede l'istituzione
della giornata nazionale dell'Inno d'Italia. Aldo Di Biagio,
senatore di Scelta civica, propone l'istituzione "della
Giornata nazionale della consapevolezza sulla morte
perinatale".

Giuseppe Lumia, senatore del Pd, propone di istituire la
giornata della memoria e dell'impegno per le vittime delle
mafie, renate Gebhard (Svp) chiede il ripristino della
festività di San Giuseppe il 19 marzo.

Paolo Russo, deputato del Pdl, presenta due disegni di
legge: uno per chiedere l'istituzione della festa nazionale
del 17 marzo per la celebrazione della proclamazione
dell'Italia unita, l'altro per l'istituzione della Giornata
nazionale per la lotta contro la droga.

E ancora, Pino Pisicchio (Scelta civica) chiede
l'istituzione della "Giornata del rifiuto della povertà",
Benedetto Francesco Fucci (Pdl) propone la "settimana
nazionale dell'esame diagnostico mammografico".
Infine, Sergio Divina della Lega nord propone una legge che
"riconosca gli effetti civili di festività religiose
soppresse". (Public Policy)

VIC

© Riproduzione riservata