Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Corleone e i condannati nelle Rems: sarebbe un errore

opg 14 settembre 2016

ROMA (Public Policy) - Inserire nelle Rems, le Residenze per l'esecuzione della misura di sicurezza sanitaria, "i condannati, è sbagliato". Sarebbe "un errore" e "cancellerebbe la riforma".

Lo ha detto, in audizione in commissione Sanità al Senato, il commissario per il superamento degli Opg Franco Corleone, in merito alla norma del ddl Penale all'esame dell'aula.

"Se destiniamo le persone in carcere alle Rems, cambieremmo la natura delle strutture".

"Penso che per alcuni i casi, i più gravi, possa essere dichiarata l'incompatibilità con la carcerazione ma va valutato caso per caso. Scegliere per intere categorie è sbagliato, cancellerebbe la riforma".

continua - in abbonamento

SOR

 

© Riproduzione riservata