Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

L'Italicum dimezzato? Armaroli: così si evitano le elezioni a breve

scheda elettorale 06 marzo 2014

ROMA (Public Policy) La scelta, condivisa da Partito democratico, Forza Italia e Nuovo Centro-destra, di far valere gli effetti della nuova legge elettorale per la sola Camera dei deputati mentre ancora deve iniziare il percorso costituzionale di superamento del bicameralismo paritario ha provocato la violenta reazione dei gruppi di opposizione. Il Movimento 5 stelle tuona contro l'incostituzionalità della decisione.

Forti dubbi si fanno largo anche tra figure non sospettabili di simpatie penta-stellate. Fra tutti il politologo Roberto D'Alimonte, per il quale la vera ragione della manovra è negare a Matteo Renzi un meccanismo di voto con cui puntare alle elezioni anticipate a piacimento bloccandone lo slancio riformatore. Public Policy ha chiesto una valutazione a Paolo Armaroli, docente di Diritto pubblico comparato presso la Facoltà di Scienze politiche dell'Università di Genova e parlamentare di Alleanza Nazionale dal 1996 al 2001.

È legittimo sul piano costituzionale far entrare in vigore una nuova legge elettorale soltanto per montecitorio nell'attuale assetto di bicameralismo paritario?

 Più che sulla costituzionalità dell'iniziativa è sulla sua opportunità politica che focalizzo il mio giudizio critico. Perché ci ritroveremmo con un sistema "maggioritario" solo per la Camera dei deputati. Mentre per Palazzo Madama andremmo a votare con le regole uscite dal cilindro della Consulta, pienamente proporzionali e con voto di preferenza. Così, se per ipotesi in primavera o in autunno si dovesse tornare al voto, avremmo due Camere con maggioranze diverse.

Qual è il vero motivo della decisione?

La trovata dell'ultima ora serve per scongiurare elezioni a breve. Almeno finché il Senato non avrà una natura differente, di Camera delle autonomie non elettiva. Ma per tale riforma sarà necessario molto tempo, e prima di ritornare alle urne dovrebbero trascorrere 18 mesi. Riguardo alla trasformazione del ruolo di Palazzo Madama poi, non ho mai visto i tacchini che chiedano l'anticipo delle feste di Natale. (Public Policy) EDP

© Riproduzione riservata