Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

I lupi avranno un nuovo Piano nazionale, promette il ministero

lupo 22 febbraio 2016

ROMA (Public Policy) - Accordo "raggiunto" circa la necessità di "aggiornare il documento risalente al 2002", per la gestione e la conservazione del lupo. "Si sta valutando un nuovo Piano nazionale".

Lo ha detto il sottosegretario all'Ambiente, Silvia Velo, rispondendo a un'interrogazione di Sinistra italiana-Sel (a prima firma Filiberto Zaratti) in commissione Ambiente alla Camera.

Mercoledì scorso - ha reso noto Velo - "si è riunito al ministero dell'Ambiente, il comitato paritetico per la biodiversità, organismo di governance della strategia nazionale della biodiversità, al quale partecipano ministeri interessati e Regioni".

Fra i punti discussi, "anche la valutazione della bozza di Piano nazionale sulla gestione e conservazione del lupo. Nel merito, si è raggiunto un accordo circa la necessità di aggiornare un documento risalente al 2002. Si è anche convenuto che la bozza di Piano è stata redatta su solide basi tecnico-scientifiche, con il supporto dei migliori esperti in materia".

"Nel contempo si è condivisa l'esigenza di approfondire tutti gli aspetti del medesimo Piano - ha continuato - al fine di adottare uno strumento che consenta di proteggere una specie di particolare pregio e garantisca, allo stesso tempo, una convivenza sostenibile con le attività antropiche, tra cui l'allevamento".

continua - in abbonamento

SOR

© Riproduzione riservata