Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Al M5s manca "un modo per discutere" senza essere considerati 'traditori'

bertola 11 aprile 2014

ROMA (Public Policy) - "Pizzarotti (sindaco 5 stelle di Parma; Ndr) non è stato l'unico a esprimere perplessità sul metodo di selezione dei candidati europei, anzi gran parte del Movimento ha fatto osservazioni come queste, in modo tranquillo e costruttivo. Effettivamente manca al Movimento un modo per discutere questo genere di questioni senza sentirsi accusare di potenziale tradimento, spreco di tempo, 'pensa alla tua carica che sei stato eletto per quella' e così via; come se discutere sull'organizzazione e sul futuro del Movimento a cui abbiamo dedicato anni della nostra vita fosse una perdita di tempo o un delitto".

Lo scrive su Facebook Vittorio Bertola (nella foto), uno degli esponenti più noti del Movimento 5 stelle al Nord, consigliere comunale a Torino e candidato sindaco M5s alle amministrative del 2011 (che incoronarono Piero Fassino primo cittadino). (Public Policy)

GAV

© Riproduzione riservata