Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

M5s, i compiti del 'direttorio': Di Battista ai meetup, Di Maio agli enti locali

di maio 15 gennaio 2015

ROMA (Public Policy) - "Un mese fa Grillo e Casaleggio hanno chiesto aiuto ad alcuni di noi su aspetti gestionali e organizzativi, un fatto ormai obbligatorio data la crescente complessità del M5s, ormai presente ovunque con i suoi eletti, dai Comuni al Parlamento europeo, la maggioranza degli iscritti in rete ha votato sì. Ora che siamo davvero tantissimi, dobbiamo strutturarci meglio. Ognuno di noi avrà un compito preciso. Si ripartirà quindi dai meetup per potenziarli e dargli maggiore visibilità".

È quanto si legge in un post pubblicato sul blog di Beppe Grillo e firmato dal 'direttorio' del Movimento 5 stelle (Alessandro Di Battista, Luigi Di Maio, Roberto Fico, Carla Ruocco e Carlo Sibilia). Saranno proprio Di Battista e Fico, si legge, "il punto di riferimento per questo progetto", che punta a far diventare i meetup "laboratori di idee in viaggio permanente, le cellule del M5s, dove ci si incontra mettendo al centro il bene comune delle persone e del luogo in cui si vive, luoghi che in questi anni hanno ottenuto grandi risultati a livello locale".

"Ogni giorno di più - si legge ancora - saremo vicini ai nostri sindaci e ai nostri amministratori. Nei Comuni, i pilastri dello Stato, la pressione fiscale, politica e mafiosa di ogni tipo è continua e feroce. Saremo supporto quando avranno bisogno di conoscenza e scudo se servirà protezione ai cittadini delle loro comunità. Il riferimento per i Comuni per i quali è previsto un tour permanente di sostegno e di informazione partendo da Livorno, il 'Tour dei Comuni', è Luigi Di Maio" (nella foto).

Sarà invece Ruocco a occuparsi di "relazioni con le associazioni e le piccole medie imprese sul territorio", mentre Sibilia si occuperà di università. (Public Policy)

GAV

© Riproduzione riservata