Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

M5s, il MeetUp di Palermo 'scomunica' due senatori

m5s 28 gennaio 2014

ROMA (Public Policy) - "Sin dalle prime battute della corrente legislatura" i senatori Francesco Campanella e Fabrizio Bocchino (entrambi siciliani) "si sono posti al di fuori delle logiche e dei principi del M5s. Tra le rivendicazioni più insistenti [...] vi è senz'altro la necessità da parte del M5s di doversi aprire all'accordo con altre forze politiche. Grazie a tale comportamento aperturista i due senatori hanno attirato attorno a sè un certo numero di pseudo-attivisti dell'ultima ora, pronti a cavalcare qualunque tipo di dissenso, nel tentativo di trasformare il M5S allontanandolo dalle sue origini".

È quanto si legge in un post pubblicato sul sito ufficiale del Movimento 5 stelle Palermo, a firma del MeetUp 'Il Grillo di Palermo'. Sostanzialmente, il MeetUp prende "le distanze da qualunque dichiarazione i senatori in questione possano rilasciare a titolo politico o privato". Non solo: il 'circolo' dei 5 stelle palermitani "non si riconosce in alcuna misura in Francesco Campanella e Fabrizio Bocchino, con i quali non intende più collaborare per qualunque attività parlamentare o extra-parlamentare. Lo stesso valga per chiunque deciderà di appoggiare materialmente o intellettualmente i due senatori".(Public Policy)

GAV

© Riproduzione riservata