Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

M5S PRESENTA PROPOSTA DI LEGGE PER APRIRE COMMISSIONE D'INCHIESTA SU MPS

fondazione-mps-fotogramma-672 23 maggio 2013

(Public Policy) - Roma, 23 mag - "Abbiamo presentato questa
commissione di inchiesta per capire qual è stato l'iter che
ha portato alla disgregazione di un patrimonio nazionale.
Mps prima del '95 aveva a disposizione 4 miliardi di euro di
liquidità. Sono state fatte una serie di scelte che hanno
portato al crollo di un patrimonio. Vogliamo capire le
responsabilità politiche dietro a questa vicende". Lo dice
la deputata 5 stelle Mara Mucci, durante una conferenza
stampa alla Camera.

Il Movimento 5 stelle ha presentato una proposta di legge
per l'istituzione di una commissione parlamentare bicamerale
di inchiesta sul dissesto finanziario della banca Monte
Paschi di Siena. Mucci è tra i firmatari della proposta.
"Con la commissione d'inchiesta - prosegue l'altro
firmatario, il deputato Massimo Artini - vogliamo
ripercorrere tutto il periodo dal 1995 in poi (quando è
stata privatizzata) e delle scelte che sono state fatte da
chi negli anni ha preso la gestione".

"Ogni anno - in conclusione - si è voluto garantire i
guadagni dei soci privati, nonostante le perdite. Una
commissione d'inchiesta serve a capire questo: come in 14
anni può morire una banca".

MPS, ARTINI (M5S): CON PRIVATIZZAZIONE PERSO IL SENSO COMUNITARIO DI SINISTRA
(Public Policy) - Roma, 23 mag - "Con il passaggio ai
privati della banca
si è perso quel senso comunitario che
era stato portato avanti da uomini della sinistra senese.

Non siamo qui per accusare il Pd per quello che è successo,
di certo non mi sembra che le promesse elettorali del Pd su
Mps al momento siano state mantenute. La sinistra senese di
ieri era molto diversa da quella del Pd di oggi". Lo dice
Massimo Artini, deputato 5 stelle e uno dei firmatari della
proposta di legge per l'istituzione di una commissione
parlamentare
d'inchiesta sul caso Mps.

Durante la conferenza stampa a Montecitorio per la
presentazione, a prendere la parola è anche un'altra
firmataria del ddl la deputata M5s Mara Mucci: "Come
Movimento 5 stelle vogliamo che queste situazioni non si
ripetino; le regole devono essere imposte e rispettate
perché questo modus operandi che ha portato al disastro non
venga perpetuato. Chi sbaglia non può essere promosso con
altre cariche. Questo determina un problema di ordine
etico".

MPS, MARTELLI (M5S): NAZIONALIZZARE LE BANCHE? È UNA TAUTOLOGIA
(Public Policy) - Roma, 23 mag - Nazionalizzazione delle
banche?
"È una tautologia, ovvio". Risponde così il senatore
5 stelle Carlo Martelli
, durante una conferenza stampa a
Montecitorio per la presentazione di una proposta di legge
per istituire una commissione d'inchiesta sul caso Mps.
"I beni di rilevanza pubblica - aggiunge - non devono
essere privatizzati. Se vogliamo abbassare il discorso ai
soldi, allora a maggior ragione diciamo 'no' a lasciare gli
istituti di credito alle banche".

Il caso del Monte dei Paschi di Siena "e tutta la sua
storia, dal 195 in poi, ci ha mostrato che la gestione
privata non è per forza la più virtuosa
. Il Movimento 5
stelle - prosegue Martelli - vuole sfatare questo mito e
chiede che i beni pubblici vengano rimessi nelle mani dello
Stato
".

E conclude: "Una commissione d'inchiesta può fare almeno
una cosa: unificare tutti i filoni nati con la
privatizzazione
che hanno portato al disastro Mps di oggi.
Non vogliamo sostituirci alla magistratura, ma vogliamo
sapere tutto, anche ciò su cui i giudici non possono
pronunciarsi vista l'anzianità degli eventi". (Public Policy)

SOR

© Riproduzione riservata