Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

M5s, 4 senatori contro lo staff Grillo-Casaleggio: rispetto per le istituzioni

orellana 03 febbraio 2014

ROMA (Public Policy) - "Abbiamo aderito al Movimento 5 stelle per essere parte attiva di un cambiamento e contribuire a migliorare il rapporto dei cittadini con le istituzioni. I fatti accaduti e gli attacchi personali dell'ultimo periodo non hanno dato né un segnale positivo né propositivo. Il confronto con l'avversario e il rispetto per le istituzioni devono essere valori imprescindibili della vita politica. Stigmatizziamo con fermezza ogni forma di violenza e di aggressione sia verbale che fisica".

Lo dicono in una nota quattro senatori del Movimento 5 stelle, Lorenzo Battista, Laura Bignami, Monica Casaletto e Luis Alberto Orellana (nella foto), critici nei confronti della strategia comunicativa M5s dopo gli attacchi alla presidente della Camera Laura Boldrini.

"Se da una parte Internet deve essere libera - aggiungono - è altrettanto vero che un certo tipo di messaggi, compresi alcuni post pubblicati sul blog di Grillo e le esternazioni dei responsabili della comunicazione M5s, possono innescare reazioni scomposte. L'attacco alla persona non rappresenta l'attacco alle idee! I contenuti del blog non sono redatti con il consenso o la partecipazione di chi rappresenta democraticamente il Paese".

"Chiediamo - concludono i quattro senatori - agli autori della comunicazione del M5s di essere maggiormente responsabili e consapevoli dei contenuti pubblicati e del loro inquadramento professionale". (Public Policy)

GAV

© Riproduzione riservata