Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Manovra, emendamento governo: ricognizione rottamazione veicoli sequestrati

Manovra, emendamento governo: ricognizione rottamazione veicoli sequestrati 20 novembre 2013

ROMA - (Public Policy) - Ricognizione straordinaria dei veicoli sequestrati da oltre due anni per violazione del codice della strada: le auto giacenti nei depositi saranno inserite in un elenco e sarà data la possibilità ai proprietari di riscattare i veicoli con il pagamento delle sanzioni. In alternativa le auto saranno rottamate.

Lo prevede la bozza di uno degli emendamenti al ddl Stabilità predisposto dal governo all'articolo 10-bis, di cui Public Policy è in possesso. La proposta è una tra le 90 arrivate a Palazzo Chigi dai vari ministeri, sopravvissuto alla tagliola della Ragioneria dello Stato. Entro 30 giorni dall'entrata in vigore della legge di Stabilità il prefetto dovrà disporre la ricognizione dei veicoli giacenti da oltre due anni presso i depositi autorizzati, a seguito delle applicazione di misure di sequestro e sanzioni. Le auto e gli altri veicoli dovranno essere inseriti in un apposito elenco provinciale, pubblicato sul sito della prefettura-ufficio territoriale del Governo competente, che dovrà anche riportare i dati identificativi dei proprietari dei veicoli. Con l'emendamento dà facoltà al proprietario di riscattare la propria automobile: quindi pagando le somme dovute per il deposito e le multe i titolari dei veicoli potranno riassumerne la custodia. Nel caso di mancata custodia da parte del proprietario, l'autovettura potrà essere alienata per la rottamazione. (Public Policy)

SOR

© Riproduzione riservata