Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Manovra, emendamento Pd: esentare da Tasi fondazioni con soci pubblici

finanziamento 09 dicembre 2013

ROMA - (Public Policy) - Potranno essere esentate dal pagamento della Tasi (il tributo sui servizi indivisibili) le fondazioni "costituite da soci pubblici per finalità culturali d'interesse generale, senza scopo di lucro". L'esenzione potrà essere concessa tramite regolamenti comunali. Lo prevede un emendamento Pd (a firma dei deputati Vincenzo Amendola e Luisa Bossa) presentato alla legge di Stabilità.

La proposta aggiunge il comma 444bis, nella parte del provvedimento relativa alla nuova imposta sulla casa Iuc. L'Imposta unica comunale si compone dell'imposta municipale propria (Imu), di natura patrimoniale, dovuta dal possessore di immobili, escluse le prime case, e di una componente riferita ai servizi, che si articola nel tributo per i servizi indivisibili (Tasi) e nella tassa sui rifiuti (Tari). (Public Policy)

SOR

© Riproduzione riservata