Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Manovra, stop agli aumenti Iva nel 2017. E dopo?

imprevisti monopoli 26 ottobre 2016

di Viola Contursi

ROMA (Public Policy) - Come previsto l'aumento dell'Iva, per effetto delle clausole di salvaguardia della legge di Stabilità 2015, non scatteranno nel 2017. È quanto prevede una bozza della manovra, di cui Public Policy ha preso visione.

Gli aumenti dell'Iva, però, nella bozza vengono concentrati tutti negli anni successivi (per cui il prossimo anno ci sarà bisogno di un nuovo sblocco delle clausole, che quest'anno è costato 15 miliardi di euro).

In particolare viene previsto che l'aliquota Iva del 10% sia incrementata di un punto percentuale dal 1° gennaio 2018 e che quella al 22% sia aumentata "di tre punti percentuali dal 1º gennaio 2018 e di ulteriori 0,9 punti percentuali dal 1° gennaio 2019".

La versione attuale della Stabilità 2015 prevedeva l'aumento di tre punti quest'anno e di 0,5 punti nel 2018. (Public Policy)

tutte (ma proprio tutte) le novità della Manovra 2017, in abbonamento

@VioC

© Riproduzione riservata