Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Manovra, verso approdo in aula. Da web tax ritoccata a taglia cuneo /Focus

tasse 18 dicembre 2013

ROMA (Public Policy) - Modifica della web tax, sanatoria dei contenziosi sui canoni delle spiagge, un ritocco dell'aliquota massima della Tasi, semplificazioni per nuovi stadi, ma senza 'new town'. E ancora: rivalutazione delle quote di Bankitalia, Fondo taglia cuneo, salvaguardati altri 17 mila esodati, 50 milioni per i contratti di solidarietà e tassa sui vitalizi parlamentari.

Sono queste alcune delle modifiche al ddl Stabilità introdotte durante la seduta fiume di ieri della commissione Bilancio alla Camera, che intorno alle 2 di notte ha licenziato il provvedimento dando mandato al relatore. Il testo arriva in Aula (oggi pomeriggio) molto diverso da quello uscito dal Senato. Ieri, dopo il voto delle modifiche a firma del relatore Maino Marchi (Pd) e del Governo, è arrivato un altro pacchetto del relatore, un mini-maxiemendamento con 11 proposte di modifica: dalla bonifica dell'area Sin di Brindisi al finanziamento del semestre di Presidenza italiano al consiglio Ue.

Durante la discussione in commissione il Governo ha ritirato tre emendamenti: uno sullo stop del consiglio di amministrazione di Sogei (Società generale d'informatica, del ministero dell'Economia), il secondo che aumentava il numero dei commissari (da 3 a 5) della Consob e il terzo sull'inquadramento in fascia di dirigenti che lavorano degli enti pubblici non economici o in agenzie. Il Pd, invece, ha ritirato l'emendamento che modificava la Tobin Tax.

WEB TAX, SPARISCE PARTITA IVA E-COMMERCE
È stata riformulata la web tax, criticata dal neosegretario Pd Matteo Renzi. Dall'emendamento al ddl stabilità sparisce l'obbligo di partita Iva per le società che effettuano commercio elettronico, mentre rimane per gli spazi pubblicitari e il diritto d'autore.

APPROVATA SANATORIA CONTENZIOSI CANONI SPIAGGE
È stato approvato in commissione Bilancio alla Camera l'emendamento del relatore, riformulato, che prevede una sanatoria dei contenziosi sui canoni del demanio marittimo. La modifica prevede che 'i procedimenti giudiziari pendenti alla data del 30 settembre 2013 concernenti il pagamento in favore dell'erario statale dei canoni e degli indennizzi per l'utilizzo dei beni demaniali marittimi e delle relative pertinenze', possano 'essere integralmente definiti' pagando 'in un'unica soluzione' il 30% delle somme dovute oppure 'il 60%, ma con un massimo di sei rate'.

SALTA TETTO ALIQUOTA TASI A 1XMILLE
L'aliquota massima della Tasi può superare l'1 per mille, torna a essere il 2,5 per mille come deciso dal Senato. Per i fabbricati rurali ad uso strumentale, invece, l'aliquota massima Tasi non può eccedere l'aliquota di base per la Tasi (pari all'uno per mille).

MINI-RATA IMU SPOSTATA AL 24 GENNAIO
Viene differito al 24 gennaio il pagamento della mini rata Imu precedentemente previsto al 16 gennaio.

TARI VERRÀ RISCOSSA DA CHI GESTISCE RACCOLTA RIFIUTI
I Comuni potranno affidare la riscossione della Tari, per la durata del contratto in essere al 2013, ai soggetti ai quali è affidato il servizio di gestione rifiuti; mentre la gestione dell'accertamento e della riscossione della Tasi potrà essere affidata ai soggetti ai quali, alla stessa data, risulta affidato il servizio di accertamento e riscossione dell'Imu.

SEMPLIFICAZIONI PER NUOVI STADI, MA SENZA 'NEW TOWN'
È stato approvato anche l'emendamento del Governo che prevede semplificazioni per la realizzazione di nuovi stadi ma 'esclude' che con essi possano essere realizzati 'nuovi complessi di edilizia residenziale'. La legge di Stabilità, così come licenziata dal Senato, ha stanziato 45 milioni nel prossimo triennio per il credito agevolato alla ralizzazione di nuovi impianti sportivi.

ROTTAMAZIONE CARTELLE EQUITALIA
La rottamazione delle cartelle Equitalia vale solo se il contribuente paga 'in un'unica soluzione', entro il 28 febbraio 2014, le somme dovute, ovvero il 100% del debito ma senza mora e senza interessi per ritardata iscrizione a ruolo.

OK A FONDO TAGLIA CUNEO DA 2014
Istituito il Fondo per la riduzione della pressione fiscale a cui saranno destinate, a decorrere dal 2014, le risorse provenienti dalla spending review e quelle recuperate con le attività (anche 'straordinarie') per il contrasto all'evasione fiscale. Lo stanziamento delle risorse dovrà avvenire nel rispetto dei saldi di finanzia pubblica.

COPERTO 'BUCO' BILANCIO INPS DA EX-INPDAP
Con un emendamento del Governo viene prevista la copertura del buco nel bilancio Inps legato all'incorporazione dell'Inpdap. Operazione realizzata con un intervento tecnico-contabile, che neutralizza la pregressa passività patrimoniale ex-Inpdap, pari a circa 25,2 miliardi di euro.

950 MLN PER SALVAGUARDIA 117 MILA ESODATI
Stanziati 950 milioni tra il 2014 e il 2020 da destinare a 17mila esodati.

OK BONUS BEBÈ. DOTAZIONE FONDO DI 22 MILIONI
Bonus bebè di 22 milioni di euro per 'il rilascio di garanzie alle banche e agli intermediari finanziari per l'erogazione alle famiglie di prestiti con un importo massimo pari a 5mila euro restituibili in 5 anni'.

STANZIATI 126 MLN PER LSU CALABRIA, PALERMO E NAPOLI
Autorizzata la spesa di 126 milioni di euro per il 2014, destinata per 100 milioni al finanziamento di lavori socialmente utili nelle aree di Napoli e Palermo e per 26 milioni per gli Lsu della Calabria.

TETTO PER CUMULO PENSIONE E REDDITO PA
Tetto di 303mila euro al cumulo di pensione e reddito nella pubblica amministrazione.

TASSA SU VITALIZI PARLAMENTARI, RISORSE A FONDO PMI
Contributo di solidarietà anche per i vitalizi dei parlamentari superiori a 90 mila euro l'anno. Le risorse provenienti dall'imposta saranno destinati al Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese.

RIVALUTAZIONE QUOTE BANKITALIA TASSATA AL 12%
La rivalutazione delle quote di Bankitalia detenute sarà tassata al 12%.

CONTRATTI DI SOLIDARIETÀ
Arrivano 50 milioni per i contratti di solidarità che portano però l'indennizzo per i lavoratori al 70% contro l'80% del 2013.

NO IMU PER FABBRICATI RURALI
I fabbricati agricoli ad uso strumentale non pagheranno l'Imu dal 2014 e viene ridotto da 110 a 75 il moltiplicatore per i terreni di coltivatori agricoli.

120 ASSUNZIONI PER GESTIONE FONDI UE 2014-2020
Per gli anni 2014-2020 120 nuove assunzioni per il 'coordinamento, la gestione, il monitoraggio degli interventi cofinanziati dai Fondi strutturali europei'. La spesa per le nuove assunzioni quantificata per il biennio 2014-2015 è di 5,5 milioni di euro.

147 MLN PER POLIZIA E VIGILI DEL FUOCO PER OPERE EXPO
Incremento per gli anni 2014 e 2015 delle risorse da destinare al dipartimento della Pubblica sicurezza, per la realizzazione delle opere infrastrutturali dell'Expo 2015. Quindi viene autorizzata la spesa di 147 milioni per il 2014-2015 in favore delle Forze di polizia e dei Vigili del fuoco. Per quest'ultimi un altro emendamento stanzia 7,5 milioni di euro in più per l'assunzione a tempo indeterminato.

140 MLN AI COMUNI PER REALIZZARE RETI GAS E METANO
Stanziati 20 milioni di euro per ciascuno degli anni 2014-2020 da utilizzare per la concessione, ai Comuni e ai Consorzi, di contributi in conto capitale per la realizzazione delle reti urbane di distribuzione di gas e metano.

A FONDO TAGLIA TASSE +735 MLN
Il Fondo taglia tasse viene incrementato di 237,5 milioni per l'anno 2014, di 191,7 milioni per l'anno 2015 e di 201milioni per l'anno 2016 e 105,1 milioni a decorrere dall'anno 2017.

DA PROVENTI PARCHEGGI BLU FONDI A TPL
Saranno destinati anche al finanziamento del trasporto pubblico locale i proventi dei parcheggi a pagamento.

30 GIORNI IN PIÙ PER COMUNI PER PROCEDURA RIEQUILIBRIO
'Per l'esercizio 2014, gli enti locali che hanno avuto il diniego d'approvazione da parte del Consiglio comunale del piano di riequilibrio finanziario' (e che non abbiano dichiarato il dissesto finanziario) possono riproporre entro il 30 giorni dalla scadenza del termine 'la procedura di riequilibrio finanziario pluriennale'.

4 MLN PER SEMESTRE PRESIDENZA ITALIANA UE
Stanziati 4 milioni di euro per le attività di comunicazione del semestre di Presidenza italiana del Consiglio dell'Unione europea del 2014.

25 MLN PER BONIFICA AREA SIN DI BRINDISI
Il Cipe, su proposta del ministero dell'Ambiente, potrà assegnare 25 milioni di euro per l'attuazione dell'Accordo di programma per la messa in sicurezza e la bonifica dell'area Sin (sito d'interesse strategico) di Brindisi.

INCENTIVI PER STABILIZZAZIONE PERSONALE CALL CENTER
Le aziende che abbiano stabilizzato collaboratori a progetto nei call center potranno godere di incentivi pari a un decimo della retribuzione mensile lorda imponibile ai fini previdenziali per ciascuno dei lavoratori stabilizzati per un massimo di 12 mesi.

35 MLN IN PIÙ PER RADIO E TV
Vengono erogati 35 milioni di euro in più per il 2014 per il sostegno dell'emittenza radiotelevisiva.

AUMENTO TETTO INDEBITAMENTO COMUNI ALL'8% PER IL 2014
Aumento del tetto dell'indebitamento dei Comuni. Il limite passa per il 2011 dall'8 al 12% e dal 6 all'8% per il 2014, sempre rispetto alle entrate dell'ente. La soglia dell'8% si applicherà quindi dal 2012 in poi.

OK A DEROGA PATTO COMUNI PER PAGAMENTI IN CONTO CAPITALE
Negli anni 2014 e 2015 le Regioni potranno autorizzare gli enti locali del proprio territorio a peggiorare il loro saldo programmatico attraverso un aumento dei pagamenti in conto capitale.

DA 2014 + 50 MLN PER BORSE STUDIO UNIVERSITÀ
A partire dal 2014 il Fondo integrativo per la concessione di borse di studio per gli studenti universitari viene incrementato di 50 milioni di euro l'anno.

TETTO 14MILA EURO BOLLO C/C E DEPOSITO TITOLI
Viene stabilita per le 'persone non fisiche', ovvero le aziende, una soglia massima, dal 2014, di 14mila euro per il bollo sugli estratti di conti correnti e deposito titoli per le persone non fisiche.

7,5 MLN IN PIÙ PER ASSUNZIONE MAGISTRATI
Vengono erogati 7,5 milioni di euro in più (in tutto 15 milioni) per l'assunzione di magistrati ordinari e per tirocini formativi presso gli uffici giudiziari. (Public Policy)

SOR-VIC

© Riproduzione riservata