Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Marò, commissioni: governo chiarisca parole Onu prima di discutere dl Missioni

Dl Missioni 12 febbraio 2014

ROMA (Public Policy) - "Le commissioni Esteri e Difesa chiedono di discutere del decreto Missioni solo dopo che il Governo verrà a chiarire in aula su affermazioni Onu" sul caso marò.

Lo rende noto su Twitter il senatore M5s, Lorenzo Battista, facendo riferimento alle parole di Martin Nesirsky, portavoce del segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon, sul caso marò: "è una questione bilaterale" tra Italia e India.

L'ORDINE DEL GIORNO
“Le commissioni Esteri e Difesa del Senato della Repubblica richiedono un immediato chiarimento al Governo sulle dichiarazioni del Segretario generale della Nazioni Unite Ban Ki-moon che, nella giornata di ieri, in relazione al caso di Latorre e Girone, ha testualmente dichiarato che ‘si tratta di una questione bilaterale tra Italia e India che non coinvolge le Nazioni Unite. Avendo ieri il ministro degli Esteri sostenuto, in sede parlamentare, la convinzione di aver acquisito le convergenze necessarie per internazionalizzare questo caso, le Commissioni - si legge nel testo - chiedono che il Governo riferisca al più presto in Aula esprimendo con chiarezza: un'opinione del Governo italiano sulle affermazioni del Segretario generale dell'Onu; le iniziative che si intendono intraprendere in sede di Nazioni Unite per sostenere la posizione italiana e gli ulteriori passi che il Governo intende intraprendere in sede europea e multilaterale”. (Public Policy)

GAV

© Riproduzione riservata