Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Milleproroghe, slitta tassa su e-cig ma ci sono dubbi sulle coperture

e-cig 25 gennaio 2014

ROMA (Public Policy) - Potrebbe saltare l'aumento della tassazione (al 27%) sulle rendite finanziarie "spot", previsto, come copertura, nell'emendamento Candiani (Lega) al dl Milleproroghe che fa slittare a giugno l'aumento della tassa al 58,5% per le sigarette elettroniche. Mentre da diverse parti arrivano critiche alla decisione di aumentare le tasse sulle rendite, la Ragioneria dello Stato, da quanto si apprende, avrebbe sollevato dei dubbi sul perimetro della copertura e per questo si starebbe pensando di riformulare la seconda parte dell'emendamento, trovando una copertura alternativa alla tassazione sulle rendite "spot".

Il nodo dovrebbe essere sciolto domani mattina, dopo che la commissione Bilancio stasera darà il parere sugli emendamenti al dl Milleproroghe, e quindi anche a quello sulle e-Cig. Allo stato attuale l'ipotesi più accreditata è che il relatore Giorgio Pagliari (Pd) o il governo riformulino l'emendamento trovando una copertura diversa. La partita però potrebbe anche concludersi con la soppressione dell'intero emendamento, e quindi uno stop allo slittamento della sovratassa per le e-Cig, con il proposito di ritornare sul punto alla Camera, dove il decreto è atteso dopo il via libera di Palazzo Madama. (Public Policy)

VIC

© Riproduzione riservata