Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

La legge di Bilancio e il mistero del Piano fantasma

mistero 08 novembre 2017

ROMA (Public Policy) - La legge di Bilancio prevede di considerare prestazioni accessorie non riconducibili allo straordinario le operazioni e i servizi svolti dal personale del ministero dei Beni culturali in attuazione del 'Piano nazionale straordinario di valorizzazione degli istituti e dei luoghi della cultura'. Ma “si segnala che non si rinvengono disposizioni istitutive di un Piano così denominato né nel disegno di legge in esame, né nella legislazione vigente”.

È quanto si legge nel dossier dei Servizi studi di Camera e Senato in merito alla manovra.

continua - in abbonamento 

FRA

© Riproduzione riservata