Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Mobilità green, le potenzialità del biometano. Per Snam

biometano 18 luglio 2017

ROMA (Public Policy) - "Il biometano è il combustibile che ha in assoluto le minori emissioni, tenendo conto non solo delle emissioni derivanti dall'utilizzo dei veicoli ma anche dalla produzione del veicolo e dalla rottamazione". Lo ha affermato Paolo Mosa, Chief Commercial Regulation & Development Officer di Snam, in audizione sul tema della mobilità sostenibile nelle commissioni Lavori pubblici e Ambiente del Senato.

Secondo gli studi citati da Snam, già le emissioni del gas naturale sono significativamente inferiori rispetto alla benzina e al gasolio, sia se si confrontano con l'attuale parco automezzi, sia rispetto ad autovetture di nuova generazione, Euro 6, che entreranno in commercio da settembre. "In entrambi i casi le emissioni di un motore a gas naturale, sia per gli NOx, che per il particolato che per la CO2 sono significativamente inferiori a quelle di un motore a benzina o diesel, ma è una visione tradizionale, che non tiene conto della sostituzione del metano di origine fossile con il biomentano", ha detto Mosa.

"Riteniamo che il metano per autotrazione sia la tecnologia più sicura per arrivare alla decarbonizzazione" ha sottolineato il manager, spiegando che l'utilizzo di una tecnologia consolidata sulle automobili e nel sistema di distribuzione del metano, e "un fatto che si sta presentando oggi sul mercato"- la sostituzione del gas naturale col biomentano - possono condurre "in maniera sicura ed affidabile a una mobilità ad emissioni zero".

Le potenzialità del biometano per il manager "sono enormi. E' una rivoluzione che avrà luogo non solo in Italia, ma in tutta Europa". Le stime più prudenti, ha dichiarato,"parlano di una produzione potenziale di 8 miliardi di metri cubi all'anno in Italia, superiore all'attuale produzione nazionale da fonte fossile. Le stime più ottimistiche si spingono a parlare di 30 miliardi di metri cubi all'anno".

Alimentando il 40% dell'attuale parco autovetture circolanti a gas con biometano, ha affermato ancora Mosa "andremmo ad avere delle emissioni pari a un milione di auto elettriche circolanti". Un obiettivo questo, secondo Snam, raggiungibile in tre anni.  Una produzione 8 miliardi di metri cubi all'anno di biometano, se dedicata interamente all'autotrazione, ha aggiunto, "significa far andare a metano un terzo del parco circolante dei veicoli". (Public Policy) LEP

© Riproduzione riservata