Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

M5s vs Vespa e Fazio: cosa è successo in Vigilanza

rai 09 gennaio 2018

ROMA (Public Policy) - Stop in commissione di Vigilanza alla norma che avrebbe impedito ad alcuni conduttori Rai di ospitare politici durante la campagna elettorale.

La commissione, infatti, ha bocciato gli emendamenti del Movimento 5 stelle che chiedevano che la conduzione di programmi a contenuto giornalistico fosse affidata a giornalisti iscritti all'Ordine. La norma, in particolare, avrebbe inciso su Bruno Vespa, conduttore di Porta a Porta, e Fabio Fazio, che conduce Che tempo che fa, che non avrebbero potuto ospitare politici durante la campagna elettorale.

Vespa, infatti, non ha con Rai un contratto giornalistico ma da artista in modo da evitare il tetto stipendiale a 240mila euro a cui devono sottostare i giornalisti dell'azienda, mentre Fazio si è cancellato dall'ordine tempo fa dopo la partecipazione, retribuita, ad alcuni spot pubblicitaria (possibilità non permessa ai giornalisti iscritti). (Public Policy) FRA

© Riproduzione riservata