Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

MPS, TABACCI (CD): LA FONDAZIONE SENESE UN'ECCEZIONE IN NEGATIVO

31 gennaio 2013

(Public Policy) - Roma, 31 gen - "A Siena si è preteso di
avere il controllo con un risultato che è sotto gli occhi di
tutti perché quando la Fondazione, per seguire l'aumento di
capitale di Mps, ha dovuto indebitarsi, è chiaro che ha
determinato una condizione di conflitto con gli interessi
dei risparmiatori.

Prima si pone rimedio a questa cosa,
riportando anche la struttura della Fondazione di Siena
all'interno della regola delle altre fondazioni italiane, e
meglio è". Lo dice in una nota Bruno Tabacci, leader di
Centro democratico e assessore dimissionario al Bilancio del
Comune di Milano, alleato di Pd e Sel alle prossime elezioni
politiche.

"Il problema del Monte è legato al fatto che i senesi hanno
voluto essere un'eccezione, e secondo me un'eccezione in
negativo, perché in tutte le altre realtà del Paese le
Fondazioni non hanno un controllo maggioritario sulle banche
conferitarie. Quindi, quando c'è stato lo scorporo tra
attività nelle banche e attività nelle Fondazioni, diciamo
che il controllo è venuto meno". (Public Policy)

RED

© Riproduzione riservata