Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

NAPOLITANO: RICORDARE PIO LA TORRE RAFFORZA LA CULTURA DELLA LEGALITÀ

30 aprile 2013

(Public Policy) - Roma, 30 apr - "Ancora oggi, a 31 anni da
quel tragico evento, rinnovare la memoria e lo sdegno per
quel vile assassinio significa riaffermare i valori di
democrazia e di libertà solennemente sanciti dalla Carta
Costituzionale e su cui si fonda la convivenza civile del
nostro Paese".

Lo ha scritto il presidente della Repubblica
Giorgio Napolitano in un messaggio inviato, per il tramite
del segretario generale Donato Marra, in occasione del
convegno organizzato a Palermo nell'anniversario della
barbara uccisione per mano mafiosa di Pio La Torre e Rosario
Di Salvo.

"L'incontro - prosegue il messaggio - offrirà anche una
preziosa opportunità per rafforzare, specialmente nelle
giovani generazioni, la cultura della legalità e del
rispetto dello Stato di diritto contro ogni forma di
violenza e di prevaricazione per la costruzione di una
società più giusta e solidale". (Public Policy)

RED

© Riproduzione riservata