Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Per quest'anno non cambiare, stessa spiaggia stessa proroga

Spiagge 08 luglio 2016

di Viola Contursi

ROMA (Public Policy) - Potrebbe arrivare la prossima settimana in commissione Bilancio alla Camera un emendamento del governo al dl Enti locali che predisponga una nuova "sanatoria" per le spiagge. Lo si apprende da fonti dell'esecutivo.

La proroga, che potrebbe valere fino a tutto il 2017, avrebbe la funzione di salvare le attuali concessioni demaniali degli stabilimenti balneari se, come si attende, la prossima settimana l'Europa dovesse bocciare, in virtù della direttiva Bolkestein, la proroga fino al 2020 in vigore al momento.

Con lo stop ufficiale dell'Ue, le concessioni demaniali marittime in vigore si troverebbero a decadere, di fatto con validità dal 2015.

Ecco perché, nell'attesa del riordino della materia (atteso da anni), il governo sarebbe pronto a intervenire nuovamente con una proroga a tempo, per "salvare" gli stabilimenti balneari almeno per questa estate, e forse anche per la prossima. (Public Policy)

@VioC

© Riproduzione riservata