Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

PA, MINISTERO DIFESA AUMENTA SPESA 2013 DEL 7,2% RISPETTO PREVISIONI

militari italiani 30 agosto 2013

militari italiani

(Public Policy) - Roma, 30 ago - Il ministero della Difesa
spenderà nel 2013 per costi propri e costi dislocati 20,119
miliardi di euro, con un incremento di 1,337 miliardi di
euro rispetto alla spesa prevista nella legge di bilancio
2013 (pari al 7,2% in più). Lo fa sapere la Ragioneria dello
Stato nelle tabelle allegate alla revisione del budget 2013
delle Amministrazioni centrali dello Stato.

Il ministero della Difesa, spiega la Ragioneria dello
Stato, è l'amministrazione centrale che più di tutte ha reso
necessario la revisione al rialzo del budget 2013, in
particolare per i maggiori costi derivanti dal
rifinanziamento delle missioni di pace.

Guardando le tabelle allegate alla revisione del budget si
nota che, in particolare, a fronte di tagli al settore della
ricerca e dell'innovazione, aumentano le spese per il costo
del personale: si passa dai 14,760 miliardi di euro previsti
nella Legge di Bilancio 2013 ai 15,044 del budget rivisto,
con uno scarto dell'1,92%.
I costi di gestione poi sono aumentati del 22,65%: si passa
dai 2,718 miliardi di euro previsti nella Legge di Bilancio
2013 ai 3,333 miliardi nell'aggiornamento del budget.
(Public Policy)VIC

© Riproduzione riservata