Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Parlamento, cosa succede questa settimana

parlamento cosa succede questa settimana 18 novembre 2013

ROMA (Public Policy) - L'agenda della settimana, di Camera e Senato, nell'Aula e nelle commissioni.

In Aula alla Camera

I lavori dell'Aula di Montecitorio si aprono oggi alle 15 con lo svolgimento di interpellanze e di interrogazioni. Domani alle 9 inizia la discussione generale della proposta di legge quadro in materia di interporti e di piattaforme logistiche. A seguire discussione generale delle mozioni sugli enti previdenziali, con votazioni a partire dalle ore 13. Subito dopo inizierà la discussione delle mozioni in tema di diritti dell'infanzia e il seguito della discussione del decreto Missioni (che proroga le missioni internazionali all'estero). Sempre domani, l'Aula della Camera proseguirà la discussione generale al decreto Manovrina (varato dall'Esecutivo per riportare il disavanzo previsto per il 2013 entro la soglia del 3%). E ancora: discussione delle mozioni sul federalismo fiscale e del documento per l'stituzione di una commissione parlamentare di inchiesta sul rapimento e sulla morte di Aldo Moro.

Mercoledì dalle 9 alle 10,30 il Presidente del Consiglio Enrico Letta terrà un'informativa urgente sul caso "Datagate". Dalle 10,30 alle 15, invece, l'Assemblea discuterà la mozione di sfiducia alla ministra della Giustizia Anna Maria Cancellieri, presentata dal Movimento 5 stelle. Alle 15, come di consueto, ci sarà il question time. Giovedì alle 9,30 seguirà l'esame degli argomenti non conclusi nella giornata precedente. Alle 13,30, invece, l'Assemblea della Camera sarà impegnata nell'elezione dei componenti della commissione di vigilanza della Cassa depositi e prestiti. Alle 16 interpellanze urgenti. (Public Policy)

Nelle commissioni della Camera 

Tra i provvedimenti in discussione questa settimana alla Camera, si segnala il ddl del Governo sulle Province, unioni e fusioni di comuni e città metropolitane, in esame alla commissione Affari costituzionali. In commissione Esteri prosegue la discussione in sede referente sul ddl già approvato dal Senato sulla ratifica dell'accordo tra Italia, Grecia e Albania sul Trans Adriatic Pipeline (Tap).  Scade oggi alle 10 il termine per la presentazione degli emendamenti al ddl del Governo sulle Province, unioni e fusioni di comuni e città metropolitane.

La commissione Affari costituzionali martedì 19 novembre sarà impegnata, dopo la riunione dell'Assemblea, nell'esame in sede referente sul ddl di Istituzione del Comitato parlamentare per le riforme costituzionali ed elettorali e, a seguire, in referente sul ddl Province, unioni e fusioni di comuni e città metropolitane. Sempre domani, si svolgerà l'esame della proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio sulla sorveglianza delle frontiere marittime esterne degli Stati dell'Ue.

La giornata di martedì in commissione si chiude con la formulazione di pareri all'assemblea sul ddl quadro in materia di interporti, e sul dl Manovra. Mercoledì 20 novembre a partire dalle 15 si svolgeranno alcune interrogazioni; a seguire si terrà l'esame in referente del ddl Province, fusioni dei comuni e città metropolitane.

Giovedì 21 la commissione riprenderà i lavori su quest'ultimo provvedimento, seguirà l'esame dello schema di decreto legislativo di attuazione della direttiva Ue sull'estensione della protezione internazionale.

Giustizia

Martedì 19 la commissione Giustizia della Camera si riunirà alle 11 per l'esame di uno schema di decreto legislativo per il riordino delle norme sugli uffici giudiziari. I lavori proseguiranno su uno schema di decreto del Presidente della Repubblica sui contributi ai Comuni per le spese di gestione degli uffici giudiziari. La giornata proseguirà con alcune audizioni. Alle 12 di martedì è fissato anche il termine degli emendamenti al testo base che modifica il codice di procedura penale sulle misure cautelari personali. Mercoledì 20 novembre i lavori della commissione inizieranno alle 15, con l'esame in sede referente del testo base sulle misure cautelari. Seguirà l'esame dello schema di decreto legislativo sugli uffici giudiziari. Giovedì la commissione sarà impegnata subito dopo la seduta dell'Aula, con l'esame in sede referente del testo base sulle misure cautelari; della pdl sulla responsabilità civile dei magistrati; delle pdl (di cui una di iniziativa popolare) sulle misure per favorire l'emersione del lavoro in aziende confiscate alla mafia; della pdl sul reato di depistaggio. Il calendario prevede infine l'esame dello schema di decreto legislativo sugli uffici giudiziari.

Esteri e difesa

La commissione Esteri torna a riunirsi domani, martedì 19 novembre, alle 9 per alcune audizioni. Alle 15 di domani scade il termine per la presentazione degli emendamenti al ddl già approvato dal Senato sulla ratifica dell'accordo tra Italia, Grecia e Albania sulal Trans Adriatic Pipeline (Tap). Alle 14 il calendario prevede la discussione di una risoluzione sul partenariato orientale. Alle 15 di mercoledì si svolgerà la referente sul ddl di ratifica del Tap; Giovedì 21 novembre alle 8,30 si riunirà il Comitato italiani nel mondo per un'audizione. La commissione Difesa inizia a lavorare martedì alle 9 con un'audizione, segue l'esame in sede referente di un ddl sull'impiego di personale militare per il contrasto della criminalità ambientale in Campania. Alle 11 si svolgerà la discussione congiunta con la commissione Attività produttive della Comunicazione Ue sul settore della difesa. Mercoledì 20 novembre e giovedì 21 l'agenda della commissione non prevede l'esame di alcun provvedimento, ma solo lo svolgimento di audizioni, in sede congiunta con l'omologa commissione del Senato.

Bilancio

Martedì 19 novembre alle 10,45 la commissione Bilancio della Camera si riunisce per il parere all'Aula sulla proposta di legge quadro sugli interporti e piattaforme logistiche territoriali. Segue il Comitato dei nove sul dl Manova, in esame in Aula. Successivamente l'agenda prevede lo svolgimento di un'audizione. La commissione torna poi a riunirsi giovedì 21 novembre alle 14 per lo svolgimento di due interrogazioni e per discutere un parere alla commissione Giustizia sullo schema di d.lgs. sugli uffici giudiziari.

Finanze

Il calendario della commissione Finanze della settimana si apre con la riunione di martedì alle 11,30, con la discussione di una risoluzione sull'applicazione di Tarsu e Tia. Seguono alcune audizioni. Mercoledì alle 15 la commissione si riunisce per lo svolgimento di audizioni; giovedì alle 14 si svolgerà il question time in commissione su questioni di competenza del Mef. Al termine, l'agenda prevede un parere sul testo unificato in lavorazione alla commissione Lavoro sugli esodati.

Cultura

La commissione Cultura si riunisce martedì 19 novembre alle 12 con un Comitato ristretto per l'istituzione del monumento nazionale della Basilica Palladiana. Segue l'esame di un decreto ministeriale per decidere a quali interventi di tutela del patrimonio culturale assegnare le risorse previste nel dl Cultura convertito in legge lo scorso 7 ottobre. Si tratta di 8 milioni, di cui 1 milione nel 2013, e 7 nel 2014. Seguirà l'esame dello schema di decreto ministeriale per il riparto della quota del Fondo ordinario per gli enti e le istituzioni di ricerca per l'anno 2013 destinata al finanziamento premiale di specifici programmi e progetti. Mercoledì e giovedì l'agenda non prevede l'esame di provvedimenti, ma solo audizioni. Giovedì alle 9 si svolgeranno alcune interrogazioni.

Ambiente

Martedì alle 14 la commissione Ambiente tornerà a riunirsi per discutere una risoluzione sulle modifiche alle direttive europee sulle energie rinnovabili e sulla qualità dei carburanti. Mercoledì, giovedì e venerdì il programma dei lavori non prevede l'esame di alcun provvedimento, ma solo audizioni.

Trasporti

La commissione Trasporti si riunisce mercoledì alle 12 per la discussine dello schema di contratto di programma 2012-2014 per la disciplina del finanziamento delle attività di manutenzione della rete e delle attività di safety, security e navigazione ferroviaria, tra il ministero delle Infrastrutture e dei trasporti e Rete ferroviaria italiana SpA. Mercoledì e giovedì non sono in programma provvedimenti, ma si svolgeranno audizioni. Alle 14 di mercoledì si svolgerà il question time su questioni di competenza del ministero delle Infrastrutture.

Attività produttive

La X commissione della Camera si riunisce martedì alle 10 per lavorare su un parere alla commissione Esteri sulla ratifica dell'accordo Tap. Segue l'esame, in sede congiunta con la commissione Difesa, delle comunicazioni Ue sul settore della difesa. L'agenda di martedì prevede anche la riunione del Comitato ristretto sulla disciplina degli orari d'apertura degli esercizi commerciali. Mercoledì alle 15 si svolgerà il question time su questioni di competenza del Mibac, al termine proseguirà la discussione del parere sull'accordo Tap. Giovedì e venerdì la commissione si riunirà alle 14,30 e alle 10 per lo svolgimento di alcune audizioni.

Lavoro

La commissione Lavoro martedì alle 11,30 lavorerà in sede referente sul testo unificato per la modifica ai requisiti per le pensioni della scuola; segue la discussione della Comunicazione europea "Lavorare insieme per i giovani d'Europa". Al termine l'agenda prevede la riunione del Comitato ristretto sulle disposizioni sulle risoluzioni consensuali del contratto di lavoro (le dimissioni in bianco). Mercoledì 20 alle 15 si svolgeranno alcune interrogazioni e una risoluzione poi si tornerà a discutere della Comunicazione europea sui giovani. Giovedì la commissione si riunisce in referente sulle pdl sulle pensioni di importo elevato.

Affari sociali

La commissione si riunisce martedì alle 10 per il Comitato ristretto sui ddl sul gioco d'azzardo. Mercoledì 20 la commissione si riunisce alle 15, per alcune interrogazioni, segue la discussione della Relazione sullo stato di attuazione del decreto legislativo recante la riorganizzazione dell'Associazione italiana della Croce Rossa. Giovedì 21 la commissione, si riunisce alle 13,30 per lo svolgimento di alcune audizioni, segue l'esame in referente delle pdl sul gioco d'azzardo.

Agricoltura

Questa settimana in commissione Agricoltura non è previsto l'esame di alcun provvedimento, ma lo svolgimento di audizioni informali. Mercoledì alle 15 si svolgerà un'interrogazione e a seguire alcune risoluzioni sulla filiera cunicola e sul comparto bieticolo-saccarifero.

Politiche Ue

Martedì non sono in agenda provvedimenti per la commissione Politiche Ue. Mercoledì 20 novembre, alle 8,30 si svolgerà il question time; mercoledì la commissione esaminerà lo schema di d.lgs. per l'estensione della protezione internazionale, secondo le direttive europee.

In Aula al Senato

L'Assemblea del Senato è convocata oggi, alle 11, per l'esame dei documenti di bilancio, i disegni di legge sulla stabilità 2014 e di bilancio di previsione per l'anno 2014 e per il triennio 2014-2016. L'esame dei due documenti non è ancora terminato nella commissione Bilancio e sullo stato dei lavori riferirà il presidente della commissione, Antonio Azzollini, in Aula, all'inizio della seduta, cui potrebbe seguire la convocazione della Conferenza dei capigruppo per rimodulare il calendario dei lavori della settimana dell'Assemblea. (Public Policy)

Nelle commissioni del Senato

Tra i disegni di legge all'esame delle commissioni del Senato, la riforma della legge elettorale nella commissione Affari costituzionali; la scorsa settimana la commissione non ha approvato l'ordine del giorno, presentato da Pd, Sel e Scelta civica. Rimangono da votare i due odg, presentati dal M5s e Lega. Nell'Ufficio di presidenza della commissione, che si terrà mercoledì 20 alle 12,30, sarà delineato il proseguimento dei lavori, anche alla luce della formazione dei nuovi gruppi parlamentari.

La commissione Bilancio, proseguirà l'esame dei ddl Bilancio e Stabilità; la commissione ha anche in calendario l'esame del decreto legge con le misure finanziarie per regioni ed enti locali (c.d. Salvaroma). La commissione Giustizia riprende l'esame dei ddl sullo scambio elettorale politico-mafioso. Le commissioni di Palazzo Madama hanno all'esame anche alcuni atti comunitari. La commissione Politiche Ue, valuterà mercoledì, alle 13,30, una proposta di indagine conoscitiva sulla presidenza italiana del Consiglio dell'Unione europea del secondo semestre 2014; e il Copasir esaminerà uno schema di regolamento.(Public Policy)

SOR - EPA

© Riproduzione riservata