Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Parlamento, cosa succede questa settimana

parlamento 09 dicembre 2013

ROMA (Public Policy) - L'agenda della settimana, di Camera e Senato, nell'Aula e nelle commissioni.

In Aula alla Camera

I lavori dell'Assemblea di Montecitorio si aprono oggi alle 10,30 con la discussione della proposta di legge che modifica il codice penale in materia di misure cautelari personali. A seguire l'esame delle mozioni sull'etichettatura dei prodotti agroalimentari, sulla dismissione del patrimonio immobiliare degli enti previdenziali e in materia di disciplina dell'ingresso, del soggiorno e dell'allontanamento dei cittadini stranieri, con particolare riferimento ai centri di identificazione ed espulsione (Cie).

Sempre per la giornata di oggi è previsto l'approdo in Aula del ddl costituzionale per il riordino delle province e della città metropolitane. Segue l'esame delle mozioni sulle pensioni d'oro. Domani, invece, l'Assemblea riprende i lavori alle 9,30 per lo svolgimento di interrogazioni e di interpellanze. Alle 11 saranno esaminati gli argomenti previsti nella giornata precedente e non conclusi. Mercoledì alle 9 ci sarà un'informativa del presidente del Consiglio Enrico Letta sulla situazione politica generale con eventuale voto di fiducia al Governo. Nel pomeriggio, alle 15, come di consueto il question time. I lavori della settimana si chiudono venerdì alle 9 con lo svolgimento di interpellanze urgenti.

Nelle commissioni della Camera

Prosegue, questa settimana, alla commissione Bilancio della Camera, l'esame del disegno di legge di Stabilità e dei relativi emendamenti (sono 3.436), e del bilancio di previsione dello Stato per il 2014-2016. Alle battute finali l'esame in commissione del ddl Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni, già in esame in aula: domani alle 9 il calendario prevede la riunione del comitato dei Nove in commissione Affari costituzioanli per l'esame degli emendamenti in Aula. La commissione Politiche Ue è impegnata nell'esame delle leggi europea e di delegazione europea 2013, riferite al secondo semestre, che riguardano gli adempimenti italiani alle norme comunitarie e le procedure di infrazione.

Affari Costituzionali

Martedì 10 dicembre, alle 9, si riunisce il comitato dei Nove per l'esame degli emendamenti in aula al cosiddetto ddl Delrio (Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni). Segue alle 14 l'esame in sede referente della proposta di legge per l'istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sul rapimento e sulla morte di Aldo Moro. Mercoledì le commissioni Affari costituzionali e Difesa si riuniscono alle 15,30 per l'esame dello schema di decreto del presidente della Repubblica che definisce i poteri speciali del Governo nei settori della difesa e della sicurezza nazionale. Giovedì alle 14 il calendario della commissione prevede la discussione in sede consultiva della legge di delegazione europea 2013 relativa al secondo semestre, e della proposta di legge inerente l'adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia all'Unione europea (legge europea 2013 bis). Segue l'esame della proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio recante norme per quanto riguarda la sorveglianza delle frontiere marittime esterne all'Ue.

Giustizia

La commissione Giustizia nella giornata di martedì si riunisce dopo l'assemblea, per esaminare lo schema di d.lgs. che riordina le norme sulla funzionalità degli uffici giudiziari. Mercoledì alle 16 l'agenda prevede l'esame in sede consultiva delle leggi di delegazione europea 2013, e poi, in sede referente, della proposta di legge di istituzione della Direzione nazionale antimafia e antiterrorismo e delle direzioni distrettuali antiterrorismo, e di una proposta di legge sulla responsabilità civile dei magistrati. Giovedì pomeriggio il calendario prevede l'esame in sede referente di due proposte di legge: Disposizioni in materia di visite dei detenuti a figli affetti da handicap in situazione di gravità; disposizioni in materia di accesso del figlio adottato non riconosciuto alla nascita alle informazioni sulle proprie origini e sulla propria identità. Segue l'esame in consultiva delle leggi di delegazione europea.

Esteri e Difesa

Martedì alle 14 la commissione Esteri svolge l'esame in sede referente sulla ratifica ed esecuzione del protocollo del 2012 sulle preoccupazioni del popolo irlandese relative al Trattato di Lisbona. Segue la riunione in sede consultiva sulle leggi di delegazione europea 2013, e il question time rivolto al ministro degli Esteri. La commissione Difesa martedì mattina e mercoledì a partire dalle 15 è impegnata nella formulazione del parere sulle leggi di delegazione europea 2013. Mercoledì alle 15,30 svolge l'esame, congiuntamente alla commissione Affari costituzionali, dello schema di dpr sui poteri speciali nei settori della difesa e della sicurezza nazionale. Alle 16, insieme alla commissione Attività produttive esamina le comunicazioni della Commissione europea sul sistema della difesa.

Bilancio

La commissione Bilancio per tutta la settimana è impegnata nell'esame del ddl di Stabilità e dei relativi emendamenti (sono 3.436), e del bilancio di previsione dello Stato per il 2014-2016. I lavori si aprono oggi (lunedì 9 dicembre) alle 12, con l'ammissibilità degli emendamenti, per poi proseguire alle 20,30. Oggi è in calendario anche la formulazione di un parere all'Assemblea sul dll Delrio (Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni). La sessione di Bilancio prosegue mercoledì alle 14, mercoledì alle 18, giovedì alle 9,30, e venerdì alle 9,30.

Finanze

Mercoledì alle 15,30 l'agenda prevede il question time su argomenti di competenza del Mef. Segue la riunione in sede consultiva sulle leggi di delegazione europea 2013, e il question time rivolto al ministro degli Esteri, in calendario anche giovedì alle 10,30

Cultura

Alle 15 di mercoledì 11 dicembre, si riunisce il comitato ristretto per l'esame della proposta di legge sulle modifiche alla disciplina in materia di contributi universitari, esame che prosegue poi in sede referente. Giovedì alle 14 è prevista la riunione in consultiva sulle leggi di delegazione europea 2013. Segue in sede referente l'esame della pdl per l'stituzione del 'Premio biennale di ricerca Giuseppe Di Vagno', e della pdl per l'istituzione di monumento nazionale della Basilica Palladiana.

Ambiente

Mercoledì alle 16,15 la commissione si riunisce in sede consultiva sulle leggi di delegazione europea 2013. Giovedì alle 10,30 il calendario prevede la discussione di una risoluzione sulla realizzazione della bretella di collegamento tra la A22 e la A1, nei pressi di Campogalliano Sassuolo, e poi il seguito della discussione sulle leggi di delegazione europeaAlle 12, si svolgerà la discussione congiunta con la commissione Attività produttive di due risoluzioni: sul completamento della messa in sicurezza dei rifiuti radioattivi e del processo di smantellamento degli impianti nucleari; sulle iniziative del Governo per la verifica dei procedimenti autorizzatori regionali relativi alla realizzazione di impianti di rinnovabili. Alle 13 di giovedì si svolgerà il question time rivolto al ministro dell'Ambiente.

Trasporti

Martedì alle 13 le commissioni Trasporti e Attività produttive discutono lo schema di decreto del presidente della Repubblica sull'individuazione degli attivi di rilevanza strategica nei settori dell'energia, dei trasporti e delle comunicazione. Alle 11,15 di giovedì l'agenda prevede la discussione del parere sulle proposte di regolamento europeo sugli aeroporti, gestione del traffico aereo e servizi di navigazione aerea, e sull'istituzione del 'cielo unico europeo'. Segue alle 12 la discussione di alcune interrogazioni.

Attività produttive

Alle 13,30 di martedì, insieme alla commissione Ambiente, si svolgerà l'esame dello schema di decreto del presidente della Repubblica recante regolamento per l'individuazione degli attivi di rilevanza strategica nei settori dell'energia, dei trasporti e delle comunicazioni. Alle 16 di mercoledì, insieme alla commissione Difesa, si svolgerà l'esame delle comunicazioni della Commissione europea sul sistema di difesa europeo. Giovedì i lavori iniziano alle 9,30 con lo svolgimento di alcune interrogazioni. Segue l'esame congiunto con la commissione Ambiente delle risoluzioni sulla messa in sicurezza dei rifiuti radioattivi e del processo di smantellamento degli impianti nucleari e sui procedimenti autorizzatori regionali relativi alla realizzazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili.

Lavoro

Martedì alle 9 i lavori si aprono con la discussione in sede referente delle proposte di legge sulle rappresentanze sindacali, e sulla modifica alla normativa in materia di requisiti di accesso al trattamento pensionistico per il personale della scuola. Mercoledì, dopo alcune interrogazioni fissate per le 15,30, si svolgerà l'esame in sede consultiva delle leggi di delegazione europea 2013. Al termine l'agenda prevede l'esame in referente di alcune pdl sulla cumulabilità dei trattamenti pensionistici di reversibilità, e sui trattamenti pensionistici di importo elevato.

Affari sociali

Martedì, dopo alcune interrogazioni fissate alle 13,30, si svolge l'esame per il parere sulle leggi europea e di delegazione europea 2013. Segue l'esame in referente delle pdl sulla responsabilità professionale del personale sanitario. Mercoledì alle 15,30 si svolgerà il question time rivolto al ministro della Salute, e a seguire, la consultiva sulle leggi europee 2013. Giovedì alle 9,30 è fissato un altro question time, e nuovamente la consultiva sulle leggi europee.

Agricoltura

Alle 10 di martedì si terrà il comitato ristretto sulle pdl in materia di agricoltura sociale. Segue il parere sulle leggi europee 2013.

Politiche Ue

Martedì alle 14 si svolgerà l'esame in referente della proposta di legge europea 2013 bis (Disposizioni per l'adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia all'Unione europea). Mercoledì i lavori riprenderanno dopo la sessione del mattino dell'Assemblea, con la referente sulla legge di delegazione europea 2013 (secondo semestre) e la legge europea 2013 bis.

In aula al Senato

I lavori dell'Assemblea del Senato inizieranno martedì 10 dicembre, alle 16,30, con l'esame del decreto legge recante misure urgenti di riequilibrio della finanza pubblica e in materia di immigrazione. Mercoledì 11 dicembre, alle 16, si svolgeranno le comunicazioni del presidente del Consiglio Enrico Letta. Per il conseguente dibattito, che potrà concludersi con un voto di fiducia, i tempi sono stati ripartiti tra i gruppi. Nel pomeriggio di giovedì 12, con trasmissione diretta televisiva, è previsto il question time con il ministro dello Sviluppo economico Flavio Zanonato. Gli emendamenti ai decreti legge sul riequilibrio finanza pubblica e in materia di immigrazione e sulle misure finanziarie per Regioni ed Enti locali dovranno essere presentati entro le 13 di venerdì 6 dicembre.

Nelle commissioni del Senato

Tra i provvedimenti all'esame delle commissioni, la riforma della legge elettorale, che sarà esaminata giovedì 12 dicembre, alle 14, dal Comitato ristretto che è stato costituito nella commissione Affari costituzionali mercoledì 4 dicembre scorso. Nell'ultima seduta della commissione, la presidente Anna Finocchiaro ha ricordato che quando vi è concomitanza di iniziative sulla stessa materia nelle due Camere, in caso di intesa tra i presidenti, si prende come riferimento, di norma, l'inizio effettivo dell'esame e non altri parametri, come ad esempio le rispettive dichiarazioni d'urgenza. Nel Comitato ristretto i relatori conserveranno la loro funzione e i lavori proseguiranno senza svolgere votazioni (e senza stesura del resoconto) per poi riferire, di norma con un testo base, all'Assemblea. Nel Comitato ristretto, sono rappresentate tutte le forze politiche e ai suoi lavori possono partecipare tutti i componenti della commissione.

La commissione Giustizia, nella seduta di martedì 10 dicembre, a partire dalle 14,30, ha in agenda il seguito della discussione sui provvedimenti in materia di amnistia e indulto e il ddl sulla diffamazione; la commissione ha fissato il termine per la presentazione degli emendamenti a tre provvedimenti: giovedì 12 dicembre, alle 18, per il ddl sullo scambio elettorale politico-mafioso e venerdì 20 dicembre, alle 18, per il provvedimento di contrasto all'omofobia e alla transfobia e per il ddl sull'esercizio abusivo delle professioni.

La commissione Bilancio proseguirà l'esame del decreto-legge con le misure urgenti di riequilibrio della finanza pubblica nonché in materia di immigrazione. La commissione Finanze, mercoledì 11 dicembre, alle 14,30, sarà impegnata nell'esame del provvedimento di conversione in legge del decreto-legge che contiene le disposizioni sull'Imu, l'alienazione di immobili pubblici e la Banca d'Italia, all'esame della commissione anche la delega fiscale approvata dalla Camera.

Mercoledì, alle 14, la Giunta delle elezioni dovrebbe svolgere l'audizione di Denis Verdini e alle 20 è prevista la riunione dell'Ufficio di presidenza dell'Antimafia. (Public Policy)

SOR - LEP - EPA

© Riproduzione riservata