Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

PARLAMENTO, ECCO CHI SONO I NUOVI VICEPRESIDENTI DELLE CAMERE

22 marzo 2013

poltrone2485_img

(Public Policy) - Roma, 22 mar - Ieri a Montecitorio e a palazzo Madama si è
tenuta la terza seduta pubblica delle Camere, convocata per
l'elezione dell'Ufficio di presidenza: sono stati eletti da ogni Aula
quattro vicepresidenti, otto segretari e tre questori. Come
prevede il regolamento, sono state elette al primo scrutinio
le persone che hanno ottenuto più voti.

I nuovi vicepresidenti della Camera sono i democratici Marina Sereni e
Roberto Giachetti, Luigi di Maio del M5s e Maurizio Lupi del
Pdl (già vicepresidente nell'ultima legislatura).

I nuovi vicepresidenti del Senato sono Valeria
Fedeli del Pd, Linda Lanzillotta di Con
Monti per l'Italia, Maurizio Gasparri del Pdl e Roberto
Calderoli della Lega Nord (che era già stato vicepresidente
in passato del Senato). Il Movimento 5 Stelle non ha avuto
un proprio candidato eletto, ma il Pd per "compensare" ha
ceduto un proprio posto di questore ai 5 stelle.

Vediamo chi sono i deputati e i senatori che affiancheranno
Laura Boldrini e Pietro Grasso durante la loro presidenza.

VICEPRESIDENTI DELLA CAMERA
MARINA SERENI, classe 1960, deputata Pd (eletta nella
circoscrizione Umbria), vicepresidente del partito
Democratico dal 2009 e da ieri una dei quattro
vicepresidenti della Camera. Maturità classica, già
impegnata nella Federazione giovanile comunista, ha aderito
prima al Pci e al Pds, successivamente ai Democratici di
sinistra. È stata consigliere regionale dell'Umbria, eletta
per la prima volta nel 1985, e assessore regionale (nel
1993). Questa è la sua quarta legislatura.

ROBERTO GIACHETTI, classe 1961, deputato Pd, eletto nella
circoscrizione Lazio 1. A 18 anni entra nel partito Radicale
fino al 1989, in quegli anni è anche redattore di Radio
Radicale. Successivamente aderisce ai Verdi. Tra i fondatori
della Margherita, nel 2001 ne diviene segretario cittadino
di Roma e viene eletto per la prima volta alla Camera dei
deputati. Anche per lui questa è la quarta legislatura.

MAURIZIO LUPI, classe 1959, deputato Pdl (Lombardia 1).
Lupi è uno dei quattro vicepresidenti della Camera dal 2008.
Laureato in scienze politiche, giornalista, ha iniziato la
sua carriera politica nel 1993 come consigliere comunale Dc
a Milano. Eletto alla Camera con Forza Italia nel 2001. Alle
elezioni politiche del 2008 è ricandidato per il Pdl. Questa
è la sua quarta legislatura.

LUIGI DI MAIO, classe 1986, deputato del Movimento 5 stelle
(eletto in Campania 1). È il più giovane tra i
vicepresidenti della Camera. È entrato nel M5s nel 2007,
studia giurisprudenza. Questo è il suo primo mandato in
Parlamento.

VICEPRESIDENTI DEL SENATO
LINDA LANZILOTTA, classe 1948, senatrice di Scelta Civica,
eletta nella circoscrizione Umbria. Già ministro per gli
Affari regionali nel Governo Prodi II, da ieri è uno dei
quattro vicepresidenti di Palazzo Madama.
Si è laureata in lettere. Dal 1970 al 1982 è stata
funzionaria del ministero del Bilancio e della
programmazione economica. Tra il 1993 e il 1999 è stata
esponente del Psi. Ha aderito alla Margherita e nel 2006 è
stata eletta alla Camera. Nel 2007 è stata uno dei 45 membri
del Comitato nazionale per il Partito democratico. Nel 2012
è stata candidata al Senato per la lista Con Monti per
l'Italia, questa è la sua terza legislatura.

MAURIZIO GASPARRI, classe 1956, senatore Pdl (eletto nel
Lazio) e capogruppo del partito a Palazzo Madama. È stato
parlamentare del Msi dal 1992 al 1994. Gasparri rientrava
nella corrente, detta Destra in movimento, che appoggiava la
leadership di Gianfranco Fini. Dal 1994 è parlamentare di
Alleanza nazionale e sottosegretario all'Interno del governo
Berlusconi I. Dal 2001 al 2005 è ministro delle
Comunicazioni nel governo Berlusconi II. Dalle elezioni
politiche del 2008 è senatore del Pdl. Questa è la sua
settima legislatura.

VALERIA FEDELI, classe 1949, sindacalista e senatrice Pd
(eletta in Toscana). Una laurea in scienze sociali, fino al
15 dicembre 2012 era sindacalista alla Cgil (il suo primo
incarico negli anni '70). È stata segretaria generale della
Filtea, la categoria tessile della Cgil, dal 2000 al 2010.
Con Pier Luigi Bersani ministro dello Sviluppo economico,
ha contribuito alla definizione delle Linee guida di
politica industriale del sistema produttivo della moda
italiana. È iscritta al Pd dalla sua fondazione e ha
sostenuto Bersani alla segreteria del partito. Questa è la
sua prima legislatura.

ROBERTO CALDEROLI, classe 1956, senatore della Lega Nord.
Già ministro delle Riforme istituzionali nel Governo
Berlusconi II, è stato ministro per la Semplificazione
normativa nel Berlusconi IV.
Laureato in medicina, inizia la sua esperienza politica con
il movimento della Lega lombarda, di cui diviene presidente
nel 1993 e segretario nazionale dal 1995 al 2002. È deputato
alla Camera dal 1992 al 2001. Porta il suo nome la discussa
legge elettorale (il Porcellum) tuttora in vigore. Questa è
la sua settima legislatura. (Public Policy)

SOR

© Riproduzione riservata