Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

PARLAMENTO, I LAVORI DELLA SETTIMANA

PARTITI, NECESSARIA INTERPRETAZIONE AUTENTICA SU FORMULA "OVE CONCLUSO" 01 luglio 2013

PARLAMENTO, I LAVORI DELLA SETTIMANA

(Public Policy) - Roma, 1 lug - I lavori dell'Aula di
Montecitorio si aprono questa settimana con la discussione
di due mozioni, di Adriano Zaccagnini (ex M5s passato al
Gruppo Misto) e Susanna Cenni del Pd sulla diffusione degli
Ogm, con particolare riferimento all'esercizio della
clausola di salvaguardia. L'inizio della seduta è previsto
per le 16.

Nel corso della settimana ci sarà poi l'esame e la
votazione in Aula delle questioni pregiudiziali riferite al
decreto Fare.

I lavori d'Aula continuano poi domani alle 9, si inizia con
lo svolgimento di interrogazioni e di interpellanze e alle
14 si prosegue con l'elezione di un vicepresidente (al posto
di Maurizio Lupi diventato ministro delle Infrastrutture) e
di un segretario di Presidenza. Alla fine si continuerà la
discussione in Aula delle proposte di legge in merito alla
delega al governo in materia di pene detentive non
carcerarie e delle due mozioni sugli Ogm. Mercoledì in
mattinata si proseguiranno eventualmente i lavori non
conclusi il giorno prima, come presumibilmente l'esame della
delega in materia di pene detentive, e poi alle 15 ci sarà
il question time.

Giovedì, se ancora non concluso, continuerà l'esame della
delega carceri e venerdì alle 9 l'Aula è convocata per lo
svolgimento di interpellanze urgenti.

CAMERA, I LAVORI DELLA SETTIMANA /COMMISSIONI

(Public Policy) - Roma, 1 lug - Inizierà questa settimana
nelle commissioni della Camera l'esame del decreto Fare,
uscito dal Consiglio dei ministri il 21 giugno.
Anche questa settimana le commissioni della Camera lavorano
dal martedì al giovedì.

AFFARI COSTITUZIONALI
Alle 10 di martedì si inizia con l'Ufficio di presidenza,
comunicazioni del presidente e l'analisi di atti dell'Unione
europea sulla formazione delle autorità di contrasto
(Europol), riprenderà l'esame in sede consultiva del decreto
Ilva.

Alle 11, in seduta comune con la commissione Bilancio,
inizierà l'iter del decreto Fare ("Disposizioni urgenti per
il rilancio dell'economia") che proseguirà giovedì alle
14,30.

Sempre martedì, dopo il dl Fare, la commissione continuerà
la discussione del decreto sull'abolizione del finanziamento
pubblico ai partiti e proseguirà l'analisi giovedì.
Inizierà anche la discussione delle proposte di legge in
materia di cittadinanza.

Alle 13,45 la commissione darà parere all'Aula sulla delega
in materia di pene detentive non carcerarie.
Mercoledì, dopo aver audito il ministro dell'Interno
Angelino Alfano, la commissione continuerà l'analisi, in
sede consultiva, del dl Ilva e darà parere alla commissione
Ambiente in merito all'istituzione di una commissione
parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse
al ciclo dei rifiuti.

COMITATO PER LA LEGISLAZIONE
Mercoledì alle 9 il Comitato darà parere sul dl Fare e sul
decreto per i pagamenti dei debiti degli enti del
Servizio sanitario nazionale.

GIUSTIZIA
Martedì alle 11 si riunirà il Comitato dei nove per
analizzare gli emendamenti al dl delega in materia di pene
detentive non carcerarie, in discussione in Aula.
Alle 11,30 avrà invece in discussione, in sede consultiva,
sia il dl Fare che il dl Ilva e diversi decreti dell'Unione
europea.

Al termine dell'esame la commissione proseguirà la
discussione, in sede referente, delle proposte di legge su
omofobia e transfobia

Mercoledì alle 14 la commissione inizierà in sede
consultiva la discussione della proposta per l'istituzione
di una commissione parlamentare di inchiesta sulle attività
illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su altri illeciti
ambientali.

Giovedì alle 11 poi proseguirà l'analisi delle proposte in
materia di scambio elettorale politico-mafioso.

DIFESA
La commissione Difesa sarà chiamata, oltre che ad
analizzare vari atti dell'Unione europea, ad iniziare
l'analisi, in sede consultiva, del dl Fare.

BILANCIO
Alle 11 di martedì si parte, in seduta comune con la
commissione Affari costituzionali, con l'analisi del dl
Fare, per proseguirlo giovedì alle 14,30.

A seguire la commissione passerà all'analisi dello schema
di decreto del presidente della Repubblica recante
regolamento concernente le modalità di adozione del piano
dei conti integrato delle amministrazioni pubbliche.
Quindi darà il parere all'Aula della delega in materia di
pene detentive non carcerarie.

FINANZE
Martedì, dopo le 12,30, continua la discussione in sede
referente la delega fiscale, che continuerà mercoledì dopo
le 15 e giovedì alle 13.
Mercoledì alle 15 ci sarà il ministro dell'Economia
Fabrizio Saccomanni, che risponderà a interrogazioni a
risposta immediata.

AMBIENTE
Alle 12 di lunedì scade il termine per la presentazione
degli emendamenti alla proposta di legge per l'istituzione
di una commissione parlamentare di inchiesta sulle attività
illecite connesse al ciclo dei rifiuti. L'analisi del testo
con la votazione degli emendamenti proseguirà martedì alle
8,30 e giovedì alle 14,30.

Martedì alle 9 la commissione proseguirà poi la votazione
degli emendamenti del dl Ilva, in congiunta con la
commissione Attività produttive, che andrà avanti anche
giovedì alle 14.

Mercoledì dopo le 14 la commissione Ambiente inizierà in
sede consultiva l'analisi del dl Fare, che proseguirà
giovedì dopo le 15.

TRASPORTI
Martedì dopo le 14 la commissione proseguirà l'analisi
della legge quadro in materia di interporti e di piattaforme
logistiche territoriali. Sempre martedì alle 17 scade il
termine per la presentazione degli emendamenti alla proposta
di legge di riforma del codice della strada.

ATTIVITÀ PRODUTTIVE
Martedì e giovedì la commissione, in congiunta con la
Ambiente, sarà impegnata sul dl Ilva.
Mercoledì dopo le 14 inizierà poi in sede consultiva
l'analisi del dl Fare, per proseguirla giovedì dopo le 15.
Sempre mercoledì alle 15 proseguirà l'esame delle proposte
di legge sugli orari di apertura degli esercizi commerciali.

LAVORO
Mercoledì alle 14 la commissione proseguirà in sede
referente l'analisi delle proposte di modifica alla
normativa in materia di requisiti di accesso al trattamento
pensionistico per il personale della scuola.
Al termine in sede consultiva inizierà l'analisi del dl
Fare (che proseguirà giovedì) e proseguirà quella del dl
Ilva.

Giovedì, 15 minuti dopo la fine della riunione dell'Aula,
la commissione proseguirà l'analisi in sede referente delle
proposte di legge su accesso al trattamento pensionistico e
disposizioni per consentire la libertà di scelta
nell'accesso dei lavoratori al trattamento pensionistico.

CAMERA, AUDIZIONI DELLA SETTIMANA. MERCOLEDÌ ALFANO E SACCOMANNNI SU PROGRAMMI

Angelino Alfano e Fabrizio
Saccomanni, in audizione davanti alle commissioni competenti
riunite di Camera e Senato, esporranno le linee
programmatiche del proprio dicastereo mercoledì. Questo
l'evento più importante delle audizioni che si svolgeranno
questa settimana a Montecitorio.

MARTEDÌ
Domani alle 9 iniziano le audizioni nelle commissioni
Bilancio e Affari sociali riuniti nell'ambito dell'indagine
conoscitiva sul sistema sanitario nazionale. Prima saranno
ascoltati rappresentanti di Cgil, Cisl, Uil e Ugl, poi, alle
9,30, sarà la volta del Sindacato nazionale autonomo medici
italiani (Snami), dell'Associazione medici dirigenti
(Anaao-Assomed), del Coordinamento italiano dei medici
ospedalieri-Associazione sindacale dei medici dirigenti
(Cimo-Asmd), della Federazione italiana medici di famiglia
(Fimmg), della Federazione italiana medici pediatri (Fimp),
dell'Associazione anestesisti e rianimatori (Aaroi), della
Federazione patologi clinici, radiologi, medici del
territorio e dirigenti specialisti (Fassid), del Sindacato
unico medicina ambulatoriale italiana (Sumai) e
dell'Associazione italiana odontoiatri (Aio.).

Alle 10,30 la commissione Lavoro inizierà le audizioni in
merito all'indagine conoscitiva sulle misure contro la
disoccupazione giovanile. Saranno quindi sentiti i
rappresentanti dell'Associazione "San Precario", di
Confprofessioni, del Consiglio nazionale dei consulenti del
lavoro, dell'Alleanza delle cooperative italiane.
Alle 11 in commissione Esteri sarà sentito, in audizione
informale, il rabbino Andrew Bakerun, rappresentante della
presidenza dell'Osce, per il contrasto all'antisemitismo.

Alle 11,30 in commissione
Finanze si svolgeranno le audizioni di Andrea Crovetto
(direttore generale della Banca Finnat Euramerica) e poi
alle 12,30 di Roberto Nicastro, direttore generale di
UniCredit, nell'ambito dell'indagine conoscitiva sugli
strumenti fiscali e finanziari a sostegno della crescita.
Alle 12 in commissione Trasporti sarà sentito il presidente
dell'autorità portuale di Livorno e delegato italiano presso
la Conferenza annuale 2013 dell'Espo
(European Sea Ports Organisation) riguardo alla legge quadro
in materia di interporti e di piattaforme logistiche
territoriali. Alle 12,30 sarà poi la volta dei
rappresentanti di Federmobilità.

Sempre alle 12,30, ma in commissione Giustizia, si
svolgeranno le audizioni di Carlo Federico Grosso (ordinario
di Diritto penale all'Università di Torino), Domenico
Pulitanò (ordinario di diritto penale all'Università degli
studi di Milano-Bicocca) e Caterina Malavenda (studiosa del
Diritto dell'informazione) nell'ambito dell'indagine
conoscitiva in materia di diffamazione, di diffamazione con
il mezzo della stampa, di ingiuria e di condanna del
querelante.

Alle 13 in commissione Cultura ci sarà il seguito
dell'audizione del viceministro per lo Sviluppo economico,
con delega alle comunicazioni, Antonio Catricalà.

MERCOLEDÌ
Mercoledì alle 8,30 in commissione Bilancio ci sarà
l'audizione del capo della direzione per gli affari
economici della Commissione europea Marco Buti, nell'ambito
dell'indagine conoscitiva sull'unione economica e monetaria.
Alle 9 in commissione Ambiente ci sarà l'audizione
informale di Oliviero Olivieri nell'ambito dell'esame della
proposta di nomina a presidente dell'Ente parco nazionale
dei Monti Sibillini.

In commissione Agricoltura,
alle 9, ci saranno le audizioni informali dell'associazione
Agci Agrital-PescaMarinerie d'Italia e d'Europa,
Associazione nazionale autonoma piccoli imprenditori della
pesca (Anapi Pesca), Associazione piscicoltori italiani
(Api), Federcoopesca, Federpesca, Impresa pesca, Lega Pesca,
Unci Pesca, Unicoop Pesca nell'ambito dell'esame delle
proposte di legge su interventi per il settore ittico.

Alle 14 è prevista l'audizione in commissione Affari
costituzionali del ministro dell'Interno Angelino Alfano,
sulle linee programmatiche del suo ministero.

Contemporaneamente nella sala del Mappamondo le commissioni
Bilancio di Camera e Senato riunite audiranno il ministro
dell'Economia e delle finanze Fabrizio Saccomanni, sulle
linee programmatiche del suo dicastero.

Sempre mercoledì in commissione Giustizia alle 14,15 ci
saranno le audizioni dei rappresentanti dell'Associazione
nazionale magistrati (Anm), di Giorgio Santacroce (primo
presidente della Corte di cassazione) di rappresentanti del
Consiglio nazionale forense e di Paola Lucarelli (ordinario
di Diritto commerciale all'Università di Firenze)
nell'ambito dell'indagine conoscitiva sull'efficacia del
sistema giudiziario per l'esame del dl Fare.

Sempre alle 14 in commissione Cultura ci sarà l'audizione
informale di rappresentanti del ministero per i Beni e le
attività culturali e del Consiglio superiore dei beni
culturali e paesaggistici, nell'ambito dell'esame della
proposta di legge di modifica al codice dei beni culturali e
del paesaggio.

In contemporanea, in commissione Trasporti, ci sarà
l'audizione di rappresentanti di Asstra in merito
all'indagine conoscitiva sul trasporto pubblico locale.
Alle 14,45 in commissione Lavoro su misure per contrastare
la disoccupazione giovanile verranno sentiti Michele Raitano
e Michele Tiraboschi.

Infine alle 15 le commissioni Difesa di Camera e Senato
riunite sentiranno il comandante generale dell'arma dei
Carabinier, generale di corpo d'Armata Leonardo Gallitelli.
In Giunta delle elezioni sempre alle 15 sarà sentito il
presidente dell'Ufficio elettorale centrale nazionale
Giuseppe Salmè.

GIOVEDÌ
Alle 14,30 in commissione Finanze verrà audito il
comandante generale della Guardia di Finanza generale do
corpo d'Armata Saverio Capolupo, sulle tematiche relative
all'operatività del Corpo. (Public Policy)

VIC-EPA

© Riproduzione riservata