Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

PARLAMENTO, ZANDA (PD): QUESTORI M5S? NON CI VEDREI NULLA DI MALE

GIUSTIZIA, ZANDA (PD): RIFORMARLA E POI AMNISTIA 20 marzo 2013

(Public Policy) - Roma, 20 mar - Il Movimento 5 stelle potrà
ottenere, come chiede, di avere dei suoi esponenti tra i
questori di Camera e Senato? "Non ci vedrei nulla di male".
Lo dice a Radio Anch'io il capogruppo del Pd al Senato Luigi
Zanda.

Sempre sui 5 stelle Zanda, che è uno dei tre "pontieri"
incaricati da Pier Luigi Bersani di tessere legami con
l'M5s, dice: "Sarei molto attendo a dare giudizi definitivi.
Il Movimento 5 stelle è in Parlamento per la prima volta.
Abbiamo anche noi difficoltà a tenere compatti i gruppi alle
Camere, e si tratta di tutti politici esperti. Dobbiamo aver
fiducia".

Durante i colloqui con senatori e deputati a Cinque stelle,
sostiene il senatore pd, "ho trovato persone che quando gli
è stato chiesto se sono disponibili a far funzionare il
Parlamento hanno detto sì. C'è stato quindi un riscontro
positivo".

"Poi - conclude - hanno delle loro prassi, a volte sono più
stravaganti di noi, ma la cosa non mi colpisce". (Public
Policy)

VIC

© Riproduzione riservata