Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Partecipate, domenica nomi quotate. In lizza Starace a Enel e Massolo a Eni

nomine 11 aprile 2014

ROMA (Public Policy) - La decisione dovrebbe arrivare domenica: nel weekend il premier Matteo Renzi scioglierà le riserve sulle nomine delle società partecipate dallo Stato. Da quanto si apprende, però, domenica arriveranno solo i nomi di quelle quotate. Poi nei giorni successivi dovrebbero arrivare gli altri circa 350 nomi di altrettante partecipate non quotate.

Dopo essere passato dal Mef, adesso, da quanto si apprende, il dossier nomine è a Palazzo Chigi dove, dopo un'ulteriore scrematura da parte del sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Luca Lotti, saranno in tandem Matteo Renzi e Graziano Delrio a fare la scelta finale. Di certo, assicurano fonti di governo, il premier è intenzionato a cambiare tutte (o quasi) le poltrone e ad assicurare presenze femminili tra le nomine che verranno fatte.

Donna, ad esempio, potrebbe essere la nuova ad delle Poste: a sostituire Massimo Sarmi infatti potrebbe arrivare Monica Mondardini, l'attuale amministratore delegato del gruppo l'Espresso. Tornando invece alle nomine che saranno fatte domenica, per quanto riguarda l'Enel in pole position ci sarebbe il nome di Francesco Starace, attuale ad di Enel Green Power.

Per sostituire Paolo Scaroni all'Eni invece, da quanto si apprende, i nomi in lizza sarebbero quelli di Giampiero Massolo, attuale direttore del Dis (l'organismo di coordinamento dei servizi segreti), Claudio Descalzi (direttore generale dell'Exploration e production dell'Eni), e Vittorio Colao (ad di Vodafone Italia). Ma non solo: in queste ore sembra infatti prendere quota il nome di Stefano Cao: fonti di governo rivelano che potrebbe essere proprio lui l'uomo che andrà a ricoprire la carica che oggi è di Scaroni. Cao dal 2000 al 2008 è stato direttore generale di Eni Spa e consigliere di amministrazione di Autostrade per l'Italia e Aeroporti di Roma Spa.

Tra i nomi in lizza per Finmeccanica invece, si apprende, il più quotato in queste ore sarebbe Giuseppe Giordo, amministratore delegato Alenia Aermacchi.(Public Policy)

VIC-SOR

© Riproduzione riservata