Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Pd, Civati: quasi quasi fondo il Nuovo centrosinistra

Pd, Civati: quasi quasi fondo il Nuovo centrosinistra 14 febbraio 2014

ROMA (Public Policy) - "Quasi quasi fondo il Nuovo centrosinistra. Recupero una dozzina di senatori. Poi vado da Renzi e gli dico il contrario di quello che propongono Formigoni e Sacconi, oggi sui giornali. Nuovo centrodestra contro Nuovo centrosinistra (anche Sinistra e basta, che il Centro è dappertutto)". Lo scrive Pippo Civati sul suo blog provando a immaginare cosa direbbe a Matteo Renzi l'ex sfidante alle primarie del Pd, con il suo partito Nuovo centrosinistra o Sinistra: "Chiedo matrimoni egualitari, stop agli F-35, stop al consumo di suolo (magari anche NoTav), reddito minimo, progressività fiscale, conflitto d'interessi, ius soli, legalizzazione delle droghe leggere - prosegue - Saranno contenti rispettivamente Formigoni, Lupi, Mauro, Sacconi, Alfano e Giovanardi (sono proposte ad personas, tanto loro di solito le votano). E vediamo come va a finire".

In un post scriptum Civati aggiunge: "Mi spiegate perché, davvero, stiamo facendo un altro Governo con questi signori, preoccupati solo di non discutere di unioni civili e di ius soli?". E ancora: "Perché stiamo facendo un altro governo frutto di un ribaltamento della linea, poi di una scissione, poi di un ribaltone e infine di una staffetta 'sul posto'? Mi spiegate perché ci siamo detti ufficialmente contrari alle larghe intese (era ora) e per tutta risposta ne facciamo delle altre, che sono solo più lunghe delle precedenti? Me lo spiegate voi, perché io non ce la faccio?". "Da ultimo, per fatto personale - conclude l'esponente del Partito democratico - ma perché nessuno è coerente con quello che dice e fa il contrario di quello che dichiara? Perché così è un po' difficile, rimanere coerenti mentre tutti fanno giravolte e testacoda". (Public Policy)

NAF

© Riproduzione riservata