Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

PENA DI MORTE, RAPPORTO 2013: CINA, IRAN E IRAQ I PRIMI TRE PAESI-BOIA

PENA DI MORTE, RAPPORTO 2013: CINA, IRAN E IRAQ I PRIMI TRE PAESI-BOIA 26 luglio 2013

PENA DI MORTE, RAPPORTO 2013: CINA, IRAN E IRAQ I PRIMI TRE PAESI-BOIA

PRESENTAZIONE A ROMA DEL RAPPORTO DI "NESSUNO TOCCHI CAINO"

(Public Policy) - Roma, 26 lug - Cina, Iran e Iraq sono
risultati essere nel 2012 i primi tre "Paesi-boia" del
mondo, anche se l'Iran è il primatista assoluto della pena
capitale per numero di abitanti. Lo scrive il Rapporto 2013
di "Nessuno tocchi Caino", presentato oggi a Roma.

Il Rapporto dell'associazione fondata a Bruxelles nel 1993
e costituente il Partito Radicale Transnazionale dà conto
dei fatti più importanti relativi alla pratica della pena di
morte nel 2012 e nei primi sei mesi del 2013, confermando la
tendenza ormai irreversibile verso l'abolizione della pena
di morte nel mondo. E questo lo dimostra anche un calo delle
esecuzioni rispetto agli anni precedenti, grazie soprattutto
alla significativa riduzione registrata Cina.

Il Rapporto 2013, edito da Reality Book, è dedicato
quest'anno a Martin O'Malley, governatore del Maryland, che
il 2 maggio scorso ha abolito la pena capitale, sichhé il
Maryland è il sesto Stato americano in sei anni ad
abrogarla. (Public Policy)

SPE

© Riproduzione riservata