Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Pensioni, dal 1° gennaio 2016 aumentano di 4 mesi i requisiti di accesso

PENSIONI, GIOVANNINI: SE L'ECONOMIA NON CRESCE NON CE N'È PER NESSUNO 31 dicembre 2014

ROMA (Public Policy) - Scatterà dal 1° gennaio 2016 l'aumento di 4 mesi dei requisiti di accesso per la pensione e l'incremento di 0,3 unità per i valori di somma di età anagrafica e di anzianità contributiva. Lo prevede un decreto del ministero dell'Economia che adegua ogni due anni - come previsto dal decreto Salva Italia del governo Monti - i requisiti di accesso al trattamento pensionistico in base alle aspettative di vita aggiornante dall'Istat.

"Vista la nota del presidente dell'Istituto nazionale di statistica (Istat) con cui si comunica che la variazione della speranza di vita all'età di 65 anni e relativa alla media della popolazione residente in Italia, tra l'anno 2010 e l'anno 2013, è pari a 0,3 decimi di anno - si legge nel decreto ministeriale - il predetto dato, trasformato in dodicesimi di anno, equivale ad una variazione di 0,4 che, a sua volta arrotondato in mesi, corrisponde ad una variazione pari a 4 mesi". (Public Policy)

NAF

© Riproduzione riservata