Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Per il decreto Fisco un weekend a casa: se ne parla lunedì

milleproroghe 10 novembre 2017

ROMA (Public Policy) - La seduta notturna di giovedì sera e le tre sedute previste per l'intera giornata di venerdì della commissione Bilancio al Senato sono state sconvocate. Dunque i lavori sul decreto Fisco, collegato alla manovra finanziaria, riprenderanno lunedì in tarda mattinata, per proseguire a oltranza per tutto il giorno e nella giornata di martedì.

Lo riferiscono fonti parlamentari al termine dei voti di giovedì pomeriggio a Palazzo Madama.

La commissione ha esaminato gli emendamenti all'articolo 1 approvando quelli sul nuovo spesometro, la rottamazione bis delle cartelle e proroghe dei pagamenti.

Tra gli altri - spiega il relatore Silvio Lai (Pd) - è stato approvato un emendamento "di sintesi" a sua firma relativamente allo spesometro, con cui viene prevista la possibilità per il contribuente di trasmettere i dati annualmente o semestralmente, semplificando la procedura. Inoltre, si offre la facoltà di riepilogo cumulativo di tutte le fatture di un'impresa inferiori a trecento euro.

Per gli errori commessi nell'invio dei dati delle fatture del primo semestre 2016, sono abolite le sanzioni, purché tali errori siano sanati con un nuovo invio da effettuarsi entro febbraio 2018. Un emendamento sulla rottamazione invece consentirà di estendere la domanda anche a quei contribuenti che non l'avevano presentata o che non avevano provveduto al pagamento nel rispetto dei termini fissati.

continua - in abbonamento

SOR-VIC

© Riproduzione riservata