Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Pesca e dintorni: cosa prevede la proposta alla Camera

pesca 30 marzo 2016

di Francesco Ciaraffo

ROMA (Public Policy) -  Delega per il riordino e la semplificazione normativa in tema di pesca e acquacoltura (stralciata dal collegato Agricoltura), via le modifiche al dlgs del 2012 su contravvenzioni e illeciti amministrativi e delega per il riordino degli attrezzi consentiti per la pesca ricreativa e sportiva.

Sono poche le modifiche alla pdl sull'ittica approvate in commissione Agricoltura alla Camera. Il testo, coordinato con gli emendamenti approvati, è stato trasmesso alle altre commissione competenti per i pareri.

Queste le principali novità.

OK A CASSETTE STANDARD (CON QR-CODE)
Per garantire il rispetto degli obblighi del regolamento comunitario sul controllo sulla pesca e semplificare le operazioni relative alla pesatura e all'obbligo di sbarco del pescato, gli operatori hanno facoltà di utilizzare cassette standard.

Le specie ittiche per le quali possono essere utilizzate, nonché le relative caratteristiche tecniche e certificazioni, sono individuate con decreto del ministero delle Politiche agricole.

Per garantire il rispetto del regolamento - specifica un emendamento approvato - gli operatori devono apporre le informazioni relative ai prodotti della pesca e dell'acquacoltura utilizzando quale strumento di identificazione un codice a barre o un QR-code.

continua - in abbonamento

@fraciaraffo

© Riproduzione riservata