Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

POLITICHE 2013, MORANDO (PD): LA SINISTRA COMBATTE LA POVERTÀ NON I RICCHI

08 gennaio 2013

(Public Policy) - Roma, 8 gen - Il senatore liberal del Pd
Enrico Morando attacca Vendola per quel suo "i super ricchi
vadano all'inferno" affermando che "la sinistra combatte la
povertà, non i ricchi". Con un'intervista rilasciata a "Il
Messaggero" Morando ha sottolineato che i super ricchi sono
lo 0,1% della popolazione, aggiungendo che Vendola e
chiunque intona quel tipo di polemica si rivolge non a loro
ma al 10% della popolazione italiana.

Il senatore ha ricordato che secondo la Banca d'Italia
viviamo in una società "tragicamente ingiusta" perché quel
10% detiene il 46% del patrimonio netto privato. Il 50%
delle famiglie, invece, detiene solo il 9,4%. "La lotta alla
disuguaglianza non si fa attaccando i ricchi, bensì
cambiando l'Italia per renderla un Paese più giusto".

Per quanto riguarda le iniziative sul patrimonio degli
italiani, Morando ha detto: "Mi permetto di ricordare a
Vendola che azioni così mal distribuite le ha prese il
Governo attuale. L'Imu non è nient'altro che una
patrimoniale sugli immobili, particolarmente pesante per chi
ha un patrimonio rilevante. Ogni sera in tv c'è qualcuno 'de
sinistra' che assicura che se va lui al Governo la instaura
ex novo o ne mette un'altra, omettendo di ricordare quella
che già esiste e che l'ha fatta Monti. Capisco la reazione
degli anti-tasse di destra, capisco meno la sinistra che
oggi fa finta di dimenticarsene dopo aver dato un contributo
decisivo all'approvazione dell'Imu". (Public Policy)

DAP

© Riproduzione riservata