Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

POLITICHE 2013, OLIVERO (ACLI) CHIUDE A FLI. FINI: LA REALTÀ È DIVERSA

17 dicembre 2012

(Public Policy) - Roma, 17 dic - Il presidente delle Acli
Andrea Olivero, ospite di un videoforum a Repubblica Tv,
auspica per le prossime elezioni "una lista Monti, una lista
di società civile affiancata all'Udc, senza parlamentari
uscenti", con Raffaele Bonanni (leader Cisl) e Italia Futura
di Luca Cordero di Montezemolo, ma senza l'attuale
presidente della Camera, Gianfranco Fini. Perchè "Fli
appartiene a un'altra cultura politica rispetto alla
nostra", sottolinea Olivero, ed "è difficile una convergenza
tra noi e loro".

La risposta di Fini è affidata a Twitter: "Il sig. Olivero,
di cui ricambio la stima, capirà presto che la realtà sarà
diversa da come egli la immagina".

In mattinata l'ex leader
di An si era augurato il fatto che il premier Monti desse
"la sua disponibilità per rendere possibile la presentazione
di un rassemblement che si riconosca in quel che il premier
ha fatto finora. Non nascerebbe il partito di Monti, sia
chiaro, ma si comporrebbe un insieme di forze che hanno come
comune minimo denominatore l'averlo sostenuto e la
condivisione dell'agenda politica. Se il premier non dovesse
partecipare attivamente alla campagna, quelle stesse forze,
rifacendosi al suo operato, potranno comunque aggregarsi
perchè resta intatta la necessità di proporre un'alternativa
responsabile alla sinistra, una forza del Ppe lontana dal
populismo berlusconiano". (Public Policy)

GAV

© Riproduzione riservata